Radio1 King Kong
Diretta Podcast

Bobo Rondelli live a King Kong

Lunedì 9 marzo 2015


Grandi passioni e “piccoli disastri” nel carnevale della vita. 
Lunedì 9 marzo Bobo Rondelli presenterà dal vivo a King Kong le canzoni di “Come i carnevali”, disco scritto in parte con Francesco Bianconi dei Baustelle e prodotto da Filippo Gatti.

Nel suo minilive in diretta, Rondelli sarà accompagnato da Francesco Pellegrini alla chitarra elettrica e da Simone Padovani ai cori e alle percussioni. Riascolta la puntata.

Forte il legame con il cinema e la letteratura, ai quali Bobo si ispira in quasi ogni traccia: “Le notti bianche” di Visconti in “Cielo e terra”, l’omaggio al poeta Emanuel Carnevali, Ugo Tognazzi in “Autorizza papà”, Cosini di Svevo in “Ugo’s dilemma”.
Rondelli celebra la poesia e la vita, tra liti con la ex, scorrazzate in motorino senza casco con i figli e serate in osteria. C’è il sentito ricordo della madre “Nara F.”, e del padre in “Qualche volta sogno”, l’amore strampalato ma fortissimo per i figli in “Autorizza papà”. L’omaggio al pedagogo e scrittore polacco Henryk Goldszmit e al suo ruolo chiave con i bambini vittime dello Shoah.

Roberto Rondelli, cantautore, poeta, attore e performer, nasce il 18 marzo 1963 a Livorno, città che ispira da sempre la sua carriera artistica. Fin dagli inizi si cimenta nelle cover band dando vita al trio Les Bijoux, per poi formare gli Ottavo Padiglione (reparto di psichiatria dell’ospedale civile di Livorno).
Nel 2001, con il disco "Figli del nulla", seguito un anno dopo da "Disperati intellettuali ubriaconi", prodotto e arrangiato da Stefano Bollani, ha inizio la sua carriera solista.
Nel 2001 vince il Premio Ciampi per il miglior arrangiamento.
Negli anni successivi esce un best of degli Ottavo Padiglione e si dà alle colonne sonore di film quali "Sud Side Stori" di Roberta Torre di cui è il protagonista, e "Andata e Ritorno" di Alessandro Paci.

Seguirà un periodo di silenzio terminato nel 2009, anno della pubblicazione di "Per Amor Del Cielo" prodotto da Filippo Gatti. Risale a maggio 2009 anche il road-movie "L’uomo che aveva picchiato la testa" che il regista Paolo Virzì dedica a Bobo, che ne è attore protagonista, seguito dal ruolo di Armando Mansani in “La prima cosa bella”, pluripremiata pellicola dello stesso regista livornese. Dopo una lunga stagione concertistica tra teatri e piazze, nell'ottobre 2011 esce "L’ora dell’ormai", che contiene dodici brani e una poesia del poeta meneghino Franco Loi.
Il 17 marzo 2015 esce il suo nuovo album “Come i carnevali”.

Rai.it

Siti Rai online: 847