Radio2 RADIO2 LIVE

Schif Parade

I cibi che creano dipendenza

Colore di sale

Gli scarti da non scartare

Spada, basilico, pinoli e pomodori. Di Katia da Ros

Ingredienti per 6 persone:

600 g di pesce spada fresco

100 g di pomodorini semisecchi

Olio extravergine d’oliva

2 zucchine

2 cucchiai di pinoli

Un mazzetto di basilico

Sale e pepe macinato al momento

Esecuzione:

Dopo aver lavato, asciugato, abbattuto e conservato il pesce in freezer per 24 ore, scongelarlo e tagliarlo a dadini di circa mezzo centimetro.

Scolare i pomodori semisecchi e tagliarli a pezzetti, unirli ai cubetti di pesce spada, irrorare tutto con un filo d’olio e conservare in frigorifero.

Tagliare le zucchine a cubetti e saltarle velocemente in padella con un filo d’olio.

Mettere nel contenitore del mixer 100 ml di olio extravergine d’oliva, le zucchine saltate, i pinoli, il basilico, il sale e il pepe. Azionare a diverse riprese fino ad ottenere un composto omogeneo e trasferirlo subito in abbattitore con la funzione di raffreddamento rapido in modo da evitare l’ossidazione e mantenere il colore verde brillante.

Servire la tartare di pesce spada molto fredda, condendola con la salsa di basilico e zucchine all’ultimo momento.

 

Consigli:

A me risulta comodo fare una scorta di pesce spada pulito, sanificato e conservato in freezer pronto all’uso, così da poter fare la ricetta senza dovermi programmare, anche all’ultimo minuto!

Lo stesso faccio con il pesto di basilico e zucchine:

Rai.it

Siti Rai online: 847