Logo Rai3

In evidenza

Foto di scena

Neri Marcorè




Diplomato come interprete parlamentare in inglese e tedesco presso la Scuola Superiore Interpreti e Traduttori di Bologna, il suo estro artistico lo conduce verso il mondo dello spettacolo.

Ha inizio così per Marcorè una lodevole carriera televisiva, che va di pari passo con quella cinematografica, teatrale, radiofonica e di doppiatore.

Noto al grande pubblico per la sua partecipazione a trasmissioni come Stasera mi butto, Pippo Chennedy Show, L’Ottavo Nano, Mai dire domenica, Ciro, Parla con me e per la conduzione decennale di Per un pugno di libri, Marcoré non ha mai smesso di recitare in teatro: protagonista insieme a Lunetta Savino di California Suite di Neil Simon e con Ugo Dighero de L’Apparenza Inganna di Francis Veber si è poi misurato con la rappresentazione di monologhi iniziando la duratura collaborazione col regista Giorgio Gallione: La lunga notte del Dottor Galvan di Daniel Pennac; Un certo Signor G dall’opera di Giorgio Gaber e Sandro Luporini, in tournèe in tutta Italia per ben tre fortunati anni (lo spettacolo ha vinto il Biglietto d’Oro Agis-Eti nella stagione 2007/2008); Eretici e Corsari, con Claudio Gioè tratto da Pasolini e Gaber. Al cinema ha esordito con Ladri di cinema di Piero Natoli, presentato alla Mostra di Venezia nel 1994, e nel 2003 l'ottima prova ne Il cuore altrove di Pupi Avati gli vale la candidatura al David di Donatello e il Nastro d'Argento come migliore Attore Protagonista. Nell’autunno 2006 veste ipanni di Papa Luciani nell’omonima fiction su Rai Uno, cui fanno seguito la prima e la seconda serie diTutti pazzi per amore, nel ruolo di Michele. Non mancano esperienze internazionali, come la partecipazione nel film The tourist di Florian Henkel von Donnersmarck, con Johnny Depp e Angelina Jolie, e Tous les soleils di Philippe Claudel, produzione francese nella quale interpreta il bizzarro fratello di Stefano Accorsi. Nell’ultima stagione interpreta Vittorio nelle 6 puntate di “Questo nostro amore”, storia ambientata nel 1967.

 

TELEVISIONE

1990      “Stasera mi butto”, condotto da Gigi Sabani, RaiDue
1990/91 “Ricomincio da due” con Raffaella Carrà, Michele Mirabella e Clarissa Burt, RaiDue
1991      “TG X” striscia satirica quotidiana, RaiDue
1991/92 “Ciao weekend”, con Giancarlo Magalli e Heather Parisi, RaiDue
1995      “Producer, il grande gioco del cinema”, con Serena Dandini, RaiTre
1997      “Pippo Chennedy Show”, con Serena Dandini, Corrado e Sabina Guzzanti, RaiDue
1998      “La posta del cuore”, di e con Sabina Guzzanti, RaiDue
1999      “Ciro”, con Natasha Stefanenko e Enrico Bertolino, Italia 1
              “Convenscion”, con Natasha Stefanenko e Enrico Bertolino, RaiDue
2001      “L’ottavo nano” con Serena Dandini e Corrado Guzzanti, RaiDue
              “Superconvenscion 2001” con Natasha Stefanenko, Enrico Bertolino, RaiDue
2001/10 conduttore di “Per un pugno di libri”, Raitre
2002      “Mmmhh !”, di Serena Dandini con Lillo&Greg, RaiDue
2002/03  “Mai dire domenica”, Italia 1
2003/04  “Mai dire domenica”, Italia 1
2004/05  “E’ poi c’è Filippo”, regia Maurizio Ponzi, fiction Canale 5
2005      “Superciro”, Italia 1
2006      “Papa Luciani. Il sorriso di Dio”, regia Giorgio Capitani, fiction RaiUno.
2008/09 “Tutti pazzi per amore”, regia Riccardo Milani, fiction RaiUno.
2009/10 “Tutti pazzi per amore 2”, regia Riccardo Milani, fiction RaiUno.
2010/11 “Fuoriclasse”, regia Riccardo Donna, con Luciana Littizzetto, fiction RaiUno
2005/10 “Parla con me”, condotta da Serena Dandini, RaiTre
2011      conduttore del concertone del Primo Maggio in Piazza San Giovanni, RaiTre
2012      “Questo nostro amore”, regia Luca Ribuoli, con Anna Valle, fiction RaiUno
2013      “Che tempo che fa”, con Fabio Fazio, RaiTre
2013      Neripoppins, RaiTre


TEATRO

- “La finta ammalata in musica” di C.Goldoni, teatro Abaco di Roma nel ruolo di “Pantaleone”, regia di Riccardo Cavallo (maggio 1993)
- “Casablanca” di Riccardo Cavallo, teatro Abaco, nel ruolo di “Victor Lazlo”, regia di Riccardo Cavallo (ottobre 1993)
- “Snoopy, the musical” di Charles M.Schulz e Larry Grossman, teatro dell’Orologio di Roma, nel ruolo di “Snoopy”, regia di Riccardo Cavallo (gennaio 1993)
- “Belushi: sesso, droga e rock’n’roll” di Mario Moretti, teatro dell’Orologio nel ruolo di Dan Aykroid, regia di Mario Moretti (novembre 1994, febbraio 1995, aprile 1995, ott/nov 1995)
- “Roma città prigioniera” di Emanuela Giordano, teatro Sala Umberto di Roma, “mise en espace” con la regia di Emanuela Giordano (marzo 1996)
- “Una volta nella vita” di Nanni Salazar, regia di Emanuela Giordano teatro dell’Orologio (ottobre 1996)
- “Madri e figli”di E.Giordano, teatro della Cometa (maggio 1998)
- “Mescal” di Alessandro Rossi, regia di Marcello Cotugno, all’interno della rassegna “Provini per una commedia” al teatro Vittoria ( giugno 2000)
- “California Suite” di Neil Simon con Lunetta Savino (nov/aprile 2002)
- “L’Apparenza Inganna” con Ugo Dighero (2003/04 e 2004/05)
- “La lunga notte del dottor Galvan" di Daniel Pennac regia di Giorgio Gallione (2005/2006 e 2006/2007))
- “Un certo signor G” di Giorgio Gaber e Sandro Luporini, regia di Giorgio Gallione (2007/2008/2009/2010)
- “Terra padre” di Roberto Saviano, regia di Giorgio Gallione (2010/11)
- “Eretici e corsari” con Claudio Gioè, diretto e liberamente tratto dalle opere di Gaber e Pasolini da Giorgio Gallione (2011/2012)
 

CINEMA

 
- “Ladri di cinema” di Piero Natoli, in concorso nella sezione “Panorama italiano” alla Mostra Internazionale del Cinema diVenezia (1994)
- “A forma di cuore” di Marco Speroni (1996)
- “Viol@” di Donatella Maiorca, con Stefania Rocca (1998)
- “Due volte nella vita” di Emanuela Giordano (1999)- “Ravanello Pallido” , regia di Gianni Costantino, con Luciana Littizzetto (2001)
- “Quasi quasi…” di Gianluca Fumagalli con Marina Massironi (2001)
- “Un Aldo qualunque” di Dario Migliardi, con Fabio De Luigi (2002)
- “Il cuore altrove” di Pupi Avati, con Vanessa Incontrada, in concorso al Festival di Cannes (2003)
- “Se devo essere sincera”, regia di Davide Ferrario con Luciana Littizzetto (2004)
- “La seconda notte di nozze” di Pupi Avati, con Antonio Albanese, in concorso alla Mostra Internazionale del Cinema diVenezia (2005)
- “Baciami piccina” di Roberto Cimpanelli, con Vincenzo Salemme (2006)
- “Lezioni di cioccolato” di Claudio Cupellini, con Luca Argentero (2007)
- “Gli amici del Bar Margherita” di Pupi Avati, con Diego Abatantuono e Luigi Lo Cascio (2009)
- “I mostri oggi” di Enrico Oldoini, con Sabrina Ferilli (2009)
- “La scomparsa di Patò” di Rocco Mortelliti, con Nino Frassica e Maurizio Casagrande (2010)
- “The tourist” di Florian H. von Donnersmarck, con Angelina Jolie e Johnny Depp (2010)
- “Tous les soleils” di Philippe Claudel, con Stefano Accorsi (2011)
- “Asterix et les Bretons” di Laurent Tirard, con Gerard Depardieu (2012)
- “Una donna per la vita” di e con Maurizio Casagrande, Sabrina Impacciatore (2012)
- “Como estrellas fugaces” di Anna Di Francisca, con Miki Manolovic e Maribel Verdu (2013)
- “Mi rifaccio vivo” di Sergio Rubini, con Emilio Solfrizzi, Margherita Buy, Valentina Cervi (2013)
 

Rai.it

Siti Rai online: 847