GazzetTinto

[an error occurred while processing this directive]

Cavatelli siciliani al pesto di pistacchio con gamberi di Mazara e piacentinu ennese

Chi batterà lo chef?

    » Segnala ad un amico

    Difficoltà: Media
    Tipologia: Primi Piatti
    Rubriche: Chi batterà lo chef
    Tempo di preparazione: 40 min

    Ingredienti: Per la pasta: 200g di farina di grano duro Acqua tiepida q.b. Per il condimento: 100g di pistacchi di Bronte sgusciati e sbucciati 4-5 gamberi di Mazara del Vallo 100g di pomodorini ciliegino di Pachino IGP 1 limone di Siracusa IGP 100g di Piacentinu ennese (pezzo) Grana grattugiato q.b. 2-3 spicchi d’aglio Basilico q.b. Vino bianco siciliano q.b. Olio evo sale e pepe q.b.

    Procedimento:
    Stendere la sfoglia di acqua e farina, tagliarla a pezzetti e passarli tra le mani ottenendo i tradizionali “cavatelli siciliani”; cuocerli in acqua bollente salata. Nel frattempo cuocere i pomodorini in padella con olio e aglio per 10’ ed i gamberi in una padella a parte con poco olio, aglio ed una sfumata di vino bianco siciliano. Pestare al mortaio i pistacchi con il grana, uno spicchio d’aglio, basilico ed olio extravergine.  Allungare il pesto con un mestolo di acqua di cottura della pasta e mantecarvi i cavatelli scolati al dente. Unire i pomodorini ed i gamberi nonché una grattugiata generosa di formaggio piacentinu e scorza di limone.