GazzetTinto

[an error occurred while processing this directive]

Gateau di patate vs Pitta di patate

Anna contro tutti Anna sfida Palma D’Onofrio

    » Segnala ad un amico

    Rubriche: Anna contro tutti
    Tipologia: Contorni
    Tempo di preparazione: 50 min
    Difficoltà: Difficile

    Gateau di patate 1.6 kg patate 3 uova intere +3 tuorli 200g di mascarpone 100g di grana grattugiato 100g prosciutto cotto, a listarelle 200g fiordilatte, a dadini 200g provola affumicata, a dadini 100g di burro pane bianco grattugiato sale e pepe q.b Pitta di patate 1 kg di patate 150g di pecorino 1 uovo Olio extravergine di oliva Pane grattugiato q.b. Olive nere 2 cipolle bianche Capperi 2 acciughe 2-3 pomodori pelati Sale e pepe

    Gateau di patate

    Lessare le patate, sbucciarle, passarle al setaccio e metterle in una ciotola. Unire il mascarpone e, continuando a mescolare, aggiungere le uova ed i tuorli sbattuti, metà prosciutto, metà parmigiano, metà provola e metà fiordilatte, poi salare e pepare. Imburrare e velare di pangrattato una pirofila, coprire il fondo con metà del composto preparato e su questo mettere il prosciutto, la provola ed il fior di latte rimasti. Coprire col restante impasto, cospargere di parmigiano rimasto, velare con il pangrattato, distribuire fiocchetti di burro e cuocere in forno a 200 gradi per 30 minuti. Al termine della cottura la superficie dovrà risultare di un bel colore biondo dorato. Sfornare e lasciare riposare per 10/15 minuti prima di servire.

    Pitta di patate

    Lessare e schiacciare le patate, amalgamare al purè l’uovo intero, due cucchiai di pecorino, una manciata di pangrattato, due cucchiai di olio, un pizzico di sale e di pepe. Stufare in padella le cipolle affettate finemente x10 minuti, unire le olive denocciolate, i capperini dissalati e le acciughe, insaporire per pochi minuti a fiamma vivace. Stendere metà del composto di patate sul fondo di una “tiella” unta d’olio, versare il composto di cipolle e ricoprire con il restante composto di patate, ungere con olio e spolverizzare con pangrattato e pecorino.
    Infornare a 180° e cuocere per 40 minuti. La pitta è buona anche fredda.