I francesi alla campagna d'Italia

Se in Francia una Mediaset piena di denaro avesse deciso di partire all’assalto di Vivandi, probabilmente a Parigi avrebbero alzato barriere regolamentari o politiche per impedire che un asset importante finisse in mani straniere, anche se confinanti. E lo stesso sarebbe accaduto se le Poste guidate da Francesco Caio si fossero avventurate a caccia di gestori del risparmio in terra Transalpina.

Amundi invece, grazie alla congrua offerta fatta a Unicredit, sconfigge Poste e incassa Pioneer dalla Banca italiana avviandosi a diventare una delle società di gestione del risparmio più rilevanti di casa nostra. Nel mercato unico dei capitali le due operazioni sono legittime e rispondono ad una ferrea logica economica: le mosse spettano ai più forti, ai più organizzati, ai più coraggiosi. E sotto questo punto di vista l’Italia è più debole, più disorganizzata, meno coraggiosa. Ma soprattutto, rispetto ai cugini francesi, sconta la cronica incapacità di fare sistema, di proteggere il perimetro strategico del paese e di dargli una missione coerente con le proprie ambizioni.

sito di Repubblica 

Rai.it

Siti Rai online: 847