Rafforzare le difese La nutrizionista La Nutrizionista Procedimento: ANTO: ''Ecco la classifica della BORSA VALORI NUTRIZIONALI, con gli alimenti che fanno SCENDERE il nostro ''SPREAD'' (cioè la Differenza tra la salute ottimale e la nostra) e – sul podio rosso-vergogna – l'alimento peggiore, quello che invece fa salire il nostro spread. FLACHI: ''Un giorno fa caldo e un giorno fa freddo, cominciamo a starnutire, batteri e virus stagionali sono in agguato... Gli esperti dicono che L'INFLUENZA non sarà mite e noi dobbiamo prepararci ad affrontare questi problemi, oltre che con le più comuni REGOLE (LAVARSI LE MANI ED EVITARE SBALZI DI TEMPERATURA, FUMO, DIETE POVERE O ECCESSIVE SEDENTARIETA'), anche con l'aiuto di alimenti che rafforzino le nostre DIFESE NATURALI. ''VEDIAMO LA NUOVA CLASSIFICA SULLA LAVAGNA, AL PRIMO POSTO… 1. ZINCO In: Cereali, Carne bovina, ovina e suina, Funghi, Cacao, Noci, Tuorlo d'uovo. COMBATTE LE INFEZIONI E (studio) PUO' PREVENIRE RAFFREDDORE E INFLUENZA. La carenza riduce la risposta immunitaria. Equilibrio ferro e rame. Fabbisogno = 15 mg/die donne e anziani, 18 mg uomini e donne in gravidanza e allattamento. L'assorbimento dello zinco (intestino tenue) viene ostacolato dai fitati, da alcune proteine del latte, come la caseina, e da elevate assunzioni di calcio e vit. A. AL SECONDO POSTO… 2. YOGURT YOGURT + PROBIOTICI (Lattobacilli e Bifidobatteri) RENDE MENO AGGRESSIVA L'INFLUENZA E RIDUCE INFEZIONI, STIMOLANDO LE DIFESE NATURALI NELL'INTESTINO E FAVORENDO L'AUMENTO DELLA FLORA INTESTINALE "BUONA" (STUDIO UNIV. MILANO). LA FLORA BATTERICA INTESTINALE DEBOLE PUO' FAR INSORGERE DISTURBI (GONFIORI, DIARREA, STIPSI, CISTITE). CONSIGLIABILE EQUILIBRARLA PERIODICAMENTE CON FERMENTI LATTICI CHE AIUTANO A RAFFORZARE IL SISTEMA IMMUNITARIO. AL TERZO POSTO… 3. VITAMINE ARANCE –KIWI = ANTOCIANIDINE (POTERE PROTETTIVO SULLE CELLULE E SUL SIST.IMMUNITARIO), VIT. C, ANTIOSSIDANTE CHE STIMOLA LE DIFESE (100g di kiwi = 85mg di vit C, 100g di arance = 50mg) DOSE UTILE: 75 MG/die DONNE e 90 MG UOMINI. UNA SPREMUTA FRESCA DI 2-3 ARANCE PROTEGGE DAL RAFFREDDORE = 1 ARANCIA 75MG DI VIT. C CAVOLFIORI CRUDI ( In 100g -59mg di vit C) VERDURA VERDE E FRUTTA GIALLARANCIONE/ROSSA COME CAROTE, ZUCCA , POMODORI, SPINACI, BARBABIETOLE ROSSE, RICCHI DI CAROTENOIDI PRECURSORI VIT. A (STIMOLA LE DIFESE). AL QUARTO POSTO… 4. OMEGA 3 PESCE (In 100g circa 2 - 4g di OMEGA 3) - OLIO DI SEMI DI LINO (in 100g ho 57 g di Omega 3) - OLIO D'OLIVA EXTRAVERGINE (VIT.E) MANDORLE , NOCCIOLE (VIT. E) GLI OMEGA 3 SONO PRECURSORI DI ALCUNE PROSTAGLANDINE (SIMILI AGLI ORMONI) CHE POSSONO ATTENUARE LE INFIAMMAZIONI REGOLANDO L'ATTIVITA' DEL SISTEMA IMMUNITARIO (dose utile circa 1-1,5 g al giorno pari a 0,5% delle calorie giornaliere) AL 5° E ULTIMO POSTO, ROSSO NEGATIVO... 5. STRESS Gli alti livelli di ansia influiscono negativamente sul sistema immunitario, indebolendolo. Ricerca Ohio State University of Columbus (USA, 10 anni) ha dimostrato che la risposta degli anticorpi e del sistema immunitario diminuisce col crescere dell'ansia. LO STRESS AUMENTA CORTISOLO E NORADRENALINA, CHE INTERFERISCONO CON LA RISPOSTA IMMUNITARIA = AUMENTO INFEZIONI = LO SPREAD SALE !! Procedimento:

ANTO: ’’Ecco la classifica della BORSA VALORI NUTRIZIONALI, con gli alimenti che fanno SCENDERE il nostro ’’SPREAD’’ (cioè la Differenza tra la salute ottimale e la nostra) e – sul podio rosso-vergogna – l’alimento peggiore, quello che invece fa salire il nostro spread.

FLACHI: ’’Un giorno fa caldo e un giorno fa freddo, cominciamo a starnutire, batteri e virus stagionali sono in agguato... Gli esperti dicono che L’INFLUENZA non sarà mite e noi dobbiamo prepararci ad affrontare questi problemi, oltre che con le più comuni REGOLE (LAVARSI LE MANI ED EVITARE SBALZI DI TEMPERATURA, FUMO, DIETE POVERE O ECCESSIVE SEDENTARIETA’), anche con l’aiuto di alimenti che rafforzino le nostre DIFESE NATURALI.

 ’’VEDIAMO LA NUOVA CLASSIFICA SULLA LAVAGNA,

 AL PRIMO POSTO…

1. ZINCO

In: Cereali, Carne bovina, ovina e suina, Funghi, Cacao, Noci, Tuorlo d'uovo.  COMBATTE LE INFEZIONI E (studio) PUO’ PREVENIRE RAFFREDDORE E INFLUENZA.  La carenza riduce la risposta immunitaria. Equilibrio ferro e rame. Fabbisogno = 15 mg/die donne e anziani, 18 mg uomini e donne in gravidanza e allattamento.  L'assorbimento dello zinco (intestino tenue) viene ostacolato dai fitati, da alcune proteine del latte, come la caseina, e da elevate assunzioni di calcio e vit. A.

 AL SECONDO POSTO…

2. YOGURT

YOGURT + PROBIOTICI (Lattobacilli e Bifidobatteri) RENDE MENO AGGRESSIVA L’INFLUENZA E RIDUCE INFEZIONI, STIMOLANDO LE DIFESE NATURALI NELL’INTESTINO E FAVORENDO L’AUMENTO DELLA FLORA INTESTINALE “BUONA” (STUDIO UNIV. MILANO).  LA FLORA BATTERICA INTESTINALE DEBOLE PUO’ FAR INSORGERE DISTURBI (GONFIORI, DIARREA, STIPSI, CISTITE).  

CONSIGLIABILE EQUILIBRARLA PERIODICAMENTE CON FERMENTI LATTICI CHE AIUTANO A RAFFORZARE IL SISTEMA IMMUNITARIO.

 AL TERZO POSTO…

3. VITAMINE

ARANCE –KIWI = ANTOCIANIDINE (POTERE PROTETTIVO SULLE CELLULE E SUL SIST.IMMUNITARIO), VIT. C, ANTIOSSIDANTE CHE STIMOLA LE DIFESE (100g di kiwi = 85mg di vit C, 100g di arance = 50mg)

DOSE UTILE: 75 MG/die DONNE e 90 MG UOMINI.

UNA SPREMUTA FRESCA DI 2-3 ARANCE PROTEGGE DAL

RAFFREDDORE = 1 ARANCIA  75MG DI VIT. C

CAVOLFIORI CRUDI ( In 100g -59mg di vit C)

VERDURA VERDE  E  FRUTTA GIALLARANCIONE/ROSSA

COME CAROTE, ZUCCA , POMODORI, SPINACI, BARBABIETOLE ROSSE, RICCHI  DI CAROTENOIDI PRECURSORI VIT. A (STIMOLA LE DIFESE).

 AL QUARTO POSTO…

4.  OMEGA 3

PESCE (In 100g  circa  2 - 4g di OMEGA 3)

- OLIO DI SEMI DI LINO  (in 100g ho 57 g di Omega 3)

- OLIO D’OLIVA EXTRAVERGINE (VIT.E) MANDORLE , NOCCIOLE (VIT. E)  GLI OMEGA 3 SONO PRECURSORI DI ALCUNE PROSTAGLANDINE (SIMILI AGLI ORMONI) CHE POSSONO ATTENUARE LE INFIAMMAZIONI REGOLANDO L’ATTIVITA’ DEL SISTEMA IMMUNITARIO (dose utile circa 1-1,5 g al giorno pari a  0,5%  delle calorie giornaliere)

 AL 5° E ULTIMO POSTO, ROSSO NEGATIVO...

5.  STRESS

Gli alti livelli di ansia influiscono negativamente sul sistema

immunitario, indebolendolo. Ricerca Ohio State University of Columbus (USA, 10 anni) ha dimostrato che la risposta degli anticorpi e del sistema immunitario diminuisce col crescere dell'ansia.   

LO STRESS AUMENTA CORTISOLO E NORADRENALINA,

CHE INTERFERISCONO CON LA RISPOSTA IMMUNITARIA =

AUMENTO INFEZIONI = LO  SPREAD  SALE !!

]]>