Ravioli ricotta e pecorino alle fave novelle Le insegnanti di cucina Antonella cucina con Palma D'Onofrio Ingredienti: 300 gr di farina 00 3 uova e 3 tuorli 450 gr di ricotta fresca 6 cucchiai di pecorino romano grattugiato 500 gr di fave novelle sgusciate 50g. di guanciale affettato sottile 2 scalogni 30 gr di burro olio extra vergine di oliva sale e pepe nero Le Maestre di Cucina Media Primi Piatti 40 min Procedimento: Setacciare la farina sulla spianatoia, porvi al centro le uova e un po' d'acqua, lavorate per circa 5 min. fino ad ottenere un impasto sodo ed omogeneo avvolgerlo in un foglio di pellicola e fatelo riposare per almeno 1/2 ora. Passare la ricotta al setaccio, unirvi il pecorino grattugiato, il sale e il pepe; lavorare il composto fino a renderlo omogeneo. Stendete la pasta a mano o con la macchinetta in modo da ottenere delle sfoglie sottili; tagliatele a quadrati di circa 8 cm di lato, porvi al centro un cucchiaio di composto di ricotta e richiuderlo formando un rettangolo, fate aderire la pasta cercando di eliminare l'aria. Procedete così fino alla fine degli ingredienti. In un tegame basso mettere olio e burro, farvi rosolare gli scalogni e unirvi le fave precedentemente sbollentate e sgusciate. Farle insaporire con sale e pepe e cuocerle per circa 5 min. aggiungendo, se necessario, poco brodo caldo. Lessare in abbondante acqua salata i ravioli e padellarli appena pronti nel tegame delle fave, farli insaporire per qualche minuto e servirli cosparsi con scaglie di pecorino. Procedimento:

Setacciare la farina sulla spianatoia, porvi al centro le uova e un po’ d’acqua, lavorate per circa 5 min. fino ad ottenere un impasto sodo ed omogeneo avvolgerlo in un foglio di pellicola e fatelo riposare per almeno ½ ora.
Passare la ricotta al setaccio, unirvi il pecorino grattugiato, il sale e il pepe; lavorare il composto fino a renderlo omogeneo.
Stendete la pasta a mano o con la macchinetta in modo da ottenere  delle  sfoglie sottili; tagliatele a quadrati di circa 8 cm di lato, porvi al centro un cucchiaio di composto di ricotta e richiuderlo formando un rettangolo,  fate aderire la pasta cercando di eliminare l’aria. Procedete così fino alla fine degli ingredienti.
In un tegame basso mettere olio e burro, farvi rosolare gli scalogni e unirvi le fave precedentemente sbollentate e sgusciate. Farle insaporire con sale e pepe e cuocerle per circa 5 min.  aggiungendo, se necessario,  poco brodo caldo.
Lessare in abbondante acqua salata i ravioli e padellarli appena pronti nel tegame delle fave, farli insaporire per qualche minuto e servirli cosparsi  con scaglie di pecorino.



]]>