GazzetTinto

[an error occurred while processing this directive]

Roland Prifti

Roland ha appena 22 anni, è nato a Durazzo, in Albania, ma vive in Italia, ad Amandola (FM) da 20 anni ormai. Non torna in Albania da 15 anni. Ha nostalgia dei suoi nonni ma si sente italiano.

La cucina fa parte del suo dna: ha una prozia in Albania, famosa scrittrice di libri di cucina; la mamma Dora, ora impiegata presso un’industria calzaturiera, è diplomata in cucina e pasticceria.

Crescendo, Roland decide di trasformare il suo gioco prediletto in un lavoro, contro il volere di papà Kastriot (ex calciatore della serie A in Albania) che preferirebbe avere un figlio calciatore. Roland gioca a calcio ma la cucina esercita su di lui un fascino più forte, così non esita ad iscriversi all’Istituto Alberghiero “E. Tarantelli” di Sant’Elpidio a Mare (FM). Anni belli ma impegnativi.

Tante stagioni come aiuto cuoco e aiuto pizzaiolo negli hotel della costa abruzzese, confrontandosi con una cucina di carne e di pesce, con la banchettistica e l’organizzazione degli eventi.

L’esperienza recente lo ha visto impegnato come capo partita ai secondi presso l’Hotel “Lido” di Alba Adriatica; tra pochi giorni, riprenderà la collaborazione con questa struttura come capo partita ai primi.

Il piatto che più apprezza della nostra cucina è la lasagna. Ama proporre piatti tradizionali impreziositi da una presentazione raffinata.