GazzetTinto

[an error occurred while processing this directive]

La frutta estiva

Il mercato di Carlo Cambi

    » Segnala ad un amico

    Ingredienti:

    Procedimento:
    Dopo tanta pioggia e freddo decisamente fuori stagione è scoppiata l'estate e con questa la frutta tipica del periodo. Colorata, invitante, ma soprattutto saporita. Un vero toccasana per il corpo e la mente che si predispone al relax in vista delle meritate vacanze.Albicocche, melone, ciliegie, pesche, susine. Ognuno di questi frutti contribuisce a fornire d'estate la giusta dose di vitamine, ferro, potassio e fibre fondamentali per combattere il caldo e la stanchezza tipica di questa stagione. Anche chi non è gourmet, per riconoscere la qualità della frutta primaverile ed estiva, non deve far altro che fidarsi del proprio istinto. Che ci conduce alla prima regola: riconoscere nel primo morso il sapore del sole.Il fattore più importante per il gusto finale è la giusta maturazione. In qualsiasi parte del mondo ci troviamo, se non ci è permesso un assaggio (come avviene ancora nei mercati rionali) è andare a caccia di quel profumo di fragole che dovrà guidarci negli acquisti. La frutta maturata su un albero o attaccata alla pianta avrà sempre un sapore diverso rispetto a quella maturata in serra o in un camion o ferma per giorni in magazzino.L'olfatto sarà il tuo amico più prezioso: per una spesa di fragole, ciliegie, lamponi, more, mirtilli sarà il tuo vero faro. Impara ad usarlo e ti sarà utile per tutti i tipi di frutta e altri generi alimentari. A proposito di fragole, qui vale una regole ferrea: la loro bontà è inversamente proporzionale alla grandezza. Comprare un buon melone è come comprare un biglietto della lotteria. Controlliamo il peso: il melone deve risultare pesante se rapportato alla sua dimensione; il picciolo si deve staccare facilmente e la buccia del lato opposto deve cedere leggermente al tatto. Il melone deve profumare, ma l'odore non deve essere dolciastro e il peduncolo non deve essere avvizzito - è maturo quando il picciolo non è secco, ma morbido e si stacca con facilità. Le albicocche devono avere un bel colore giallo carico e in alcune varietà la presenza di piccole "lentiggini" ne garantisce la giusta maturazione. Sia per pesche che albicocche, fa fede l'aspetto: la buccia deve mantenersi vellutata e priva di buchi e tagli. Una pesca deve risultare soda al tatto, non eccessivamente dura, e non deve presentare ammaccature o aree molli. Il colore della buccia deve anch’esso risultare brillante.