radio3

Forlì - 10 giugno

Il futuro


 

A partire da questa prima edizione, il progetto è quello di far diventare la Giornata proGrammatica un appuntamento annuale di rilevanza sempre maggiore: una specie di mobilitazione nazionale a favore di un uso consapevole della lingua italiana, secondo una grammatica corretta ma non rigida, capace di adattarsi alle varie situazioni comunicative. Un appuntamento pensato come prima tappa di un percorso che anche quest’anno La Lingua Batte seguirà fino alle “Olimpiadi di Italiano”, nelle quali – in primavera – si rinnoverà la competizione tra le scuole organizzata dal MIUR in collaborazione con l’Accademia della Crusca, con l’Asli e, ancora una volta, con Rai Radio3. 

Una curiosità: il 26 settembre, la data scelta per la Giornata proGrammatica, coincide con la prima notizia della pubblicazione delle Prose della volgar lingua dell’umanista Pietro Bembo (1525), opera determinante per l’evoluzione della nostra lingua e della nostra grammatica. Ma coincide anche con la data in cui dal 2001 si celebra la Giornata Europea delle Lingue –European Day of Languages. Tutte le informazioni sull’iniziativa italiana per la giornata su: http://www.parleuropa.eu/