radio3

Forlì - 10 giugno

Matera: La Festa di Radio3

21, 22 e 23 settembre 2012



Anche quest'anno torna "Materadio"
Leggi e scarica il programma >>







L’Europa (e dunque anche l’Italia) vista da qui: c’è un filo rosso nelle voci, gli ospiti, i suoni di questa seconda edizione di Materadio. E’ il tentativo di trovare un punto di vista diverso per guardare spazi e problemi del nostro tempo. Con la particolarità di provare a farlo dal cuore di un luogo assolutamente unico come i Sassi e le piazze di Matera, città peculiare ovviamente per la sua storia ma originale anche nella sua tensione contemporanea verso una dimensione diversa, che fa della cultura l’asse di una nuova avventura urbana. E dunque non può che guardare all’Europa, l’ambito nel quale oggi si ridefiniscono tutte le nostre contraddizioni e le nostre qualità. E l’Europa emergerà in maniera più o meno evidente in tutti gli appuntamenti di questa nostra seconda festa. Il programma è qui a fianco ed è perciò superfluo interpretarlo. Ma spero che quel filo conduttore appaia evidente negli eventi musicali e teatrali come nelle occasioni di dibattito e di incontro con intellettuali, storici, giornalisti, imprenditori. Del resto se di tradizione si può già parlare alla seconda edizione di un festa come questa di Matera e di Radio3, il calendario le dona una connotazione particolare che il nostro pubblico ci è già sembrato in grado di raccogliere. Come stessimo alla vigilia di un nuovo anno, quello nel quale l’Europa deve definitivamente affrontare le promesse e le speranze che ha generato. Per una città che si candida a sua capitale culturale come per una Rete come la nostra che alla cultura è interamente dedicata, Europa vuol dire qualcosa di antico e di nuovissimo. Qualcosa che nominiamo da sempre e dobbiamo finalmente dimostrare di essere pronti a vivere. Con la leggerezza di una festa ma anche con la profondità che vorremmo contraddistinguesse sempre le proposte di Radio3, questa sarà la sfida protagonista di Materadio 2012.

Marino Sinibaldi
Direttore di Radio3


Bentornata Radio3.
Matera è pronta ad accogliere la seconda edizione di Materadio. Dopo aver raccontato la città, il territorio, le sue straordinarie risorse culturali, la sua gente quest’anno Rai Radio3 volgerà il suo sguardo originale e profondo all’Europa e al complicato contesto in cui è completamente immersa per riallacciare i fili della storia e dell’attualità con Matera e la Basilicata e per disegnare nuove prospettive e opportunità anche in vista della candidatura a capitale europea della Cultura 2019.
Attraverso la presenza di autorevoli testimoni, intellettuali, artisti vogliamo comprendere meglio cosa significa oggi ritrovarsi al centro del Mediterraneo e al Sud dell’Europa. E al contempo vogliamo, ancora una volta, far conoscere quali linguaggi creativi si siano stratificati nelle rughe scolpite sui muri dei Sassi, della Casa Cava, del Parco della Murgia e del Piano seicentesco. Ma anche nella storia dell’intera Basilicata.
Ecco perché Materadio, in questa edizione, si apre a tutto il territorio regionale. Il quartier generale sarà ancora una volta alla casa Cava, in piazza San Pietro Barisano e, quest’anno, in piazza San Giovanni. Ma l’attività sarà estesa agli altri quattro centri lucani che hanno preso vita grazie al programma “Visioni urbane” della Regione Basilicata. In particolare, grazie a un incrocio magico, la programmazione artistica si svolgerà in contemporanea anche a Pisticci, San Paolo Albanese, Rionero in Vulture, Tito con la presenza di quattro nazioni europee ospiti: Finlandia, con Turku, capitale europea della cultura 2011; Portogallo, con Guimaraes, capitale europea della cultura 2012; Francia, con Marsiglia, capitale europea della cultura 2013; Bulgaria, con Sofia, una delle città candidate all'anno 2019. Nord, Sud, Est e Ovest si intrecceranno in un felice rapporto di scambio e di esperienze. In questo percorso saranno coinvolte anche le radio delle rispettive città per allargare la conoscenza, le riflessioni sulla nostra idea di futuro, di cultura e di Europa. Ma Materadio resta anche e soprattutto una festa di idee e di creatività a cui parteciperanno artisti di fama internazionale. 
A loro, agli amici di Rai Radio3 e a tutto il suo pubblico affezionato che anche quest’anno giungerà numeroso nella nostra città per seguire in diretta programmi ed eventi va il più caloroso benvenuto della nostra città augurando a tutti un piacevole soggiorno e tanti momenti felici da ricordare.

Salvatore Adduce
Sindaco di Matera
Presidente Comitato Matera 2019