Logo Rai3


Hüseyin Sermet

pianoforte

Nato a Istanbul nel 1955, ha studiato ad Ankara, Londra e Parigi, dove si è perfezionato con Olivier Messiaen, Thierry de Brunhoff e Nadia Boulanger.

Ha collaborato con alcuni dei direttori più apprezzati al mondo, fra cui: Lorin Maazel, Semyon Bychkov, Mstislav Rostropovič, Antal Doráti e Jonathan Nott. Tra le orchestre con cui ha suonato si possono ricordare: Symphonieorchester des Bayerischen Rundfunks, Orchestre de Paris, Bamberger Symphoniker, NHK Symphony Orchestra, Royal Philharmonic Orchestra e le Orchestre Sinfoniche di Tokyo, Shanghai e Detroit.

È anche attivo come compositore. Il suo brano intitolato Réminiscence è stato premiato all’Emperi Festival nel 1997 ed eseguito dal vivo dall’emittente France Musique. Risale al 2004 la prima esecuzione del suo primo brano orchestrale, Dream and Nightmare, commissione dell’Orchestra Sinfonica di Tokyo, e al 2006 quella di Sculptures, commissionata da Iş Bank.

Ha inciso per Naïve, Harmonia Mundi ed Erato. Il suo disco dedicato alla musica pianistica di Ravel e quello dedicato ad Alkan, pianista e compositore francese dell’Ottocento, hanno ricevuto il “Diapason d’Or”, mentre la sua incisione della Sonata in si minore di Liszt e la selezione di opere a quattro mani di Schubert si sono aggiudicate lo “Choc” della rivista «Le monde de la musique». Recentemente ha realizzato la registrazione della Symphonie Concertante di Florent Schmitt con l’Orchestra di Monte-Carlo diretta da David Robertson.

Sia come pianista sia come compositore, ha ricevuto numerosi riconoscimenti in competizioni internazionali, e ha vinto i concorsi di musica da camera di Monaco e Parigi; nel 1998, inoltre, gli è stato riconosciuto un dottorato honoris causa dall’Università di Marmara.

Rai.it

Siti Rai online: 847