Radio1 King Kong
Diretta Podcast

Speciale-intervista con Annie Lennox

Martedì 18 novembre 2014


Atmosfera lunare, ritmi lenti e ancora “dolci sogni” per Annie Lennox, una delle cantanti più rappresentative della musica pop mondiale e grande voce soul contemporanea.

Ai microfoni di King Kong, lo spazio musicale di Radio1 condotto da Silvia Boschero, l’ex signora degli Eurythmics presenterà il nuovo album “Nostalgia”, una raccolta di standard degli anni ‘30 e ‘40 portati al successo da  artisti come Billie Holiday, Nina Simone, Jo Stafford e Louis Armstrong. Riascolta la puntata.

Più che nostalgia, è fervente curiosità per un mondo musicale che Annie Lennox ha deciso di esplorare alla soglia dei sessant’anni, “alla ricerca delle sensazioni e dei sentimenti più preziosi che oggi abbiamo smarrito, dell’amore che noi tutti conosciamo e che ci fa sentire umani”.

Cantante, autrice, attivista e icona, Annie Lennox ha vinto più Brit Awards di qualunque altra artista femminile (8 in totale), a cui si aggiungono 4 Grammy, 4 Ivor Novello, un Academy Awards, un Golden Globe e un Billboard Century Award.
Se contiamo anche il lavoro con la sua storia formazione, Eurythmics, Annie ha pubblicato 13 album e venduto 80 milioni di dischi nel mondo oltre ad aver contribuito ad un lungo elenco di colonne sonore e aver preso parte ad alcuni dei più importanti eventi musicali come il Live 8, il concerto inaugurale della campagna di Nelson Mandela contro HIV/AIDS e la Cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Londra nel 2012. Tutto questo senza dimenticare i numerosi tour mondiali con gli Eurythmics e da sola.

Accanto ai suoi meriti artistici, la cantante scozzese è una riconosciuta attivista per i diritti umani. Ambasciatrice UNAIDS, ha lavorato con organizzazioni come Oxfam e Amnesty International ed è  stata proclamata dal comitato dei Nobel per la Pace “Donna della Pace 2009″ per il suo impegno nella lotta contro l’AIDS in Sudafrica. Annie Lennox ha inoltre ricevuto il premio speciale della Croce Rossa britannica per il suo lavoro umanitario giudicato “eccezionale”.

Rai.it

Siti Rai online: 847