Radio2 RADIO2 LIVE

Schif Parade

I cibi che creano dipendenza

Colore di sale

Gli scarti da non scartare

Spaghetti alle vongole fujute

Una semplice ma straordinaria preparazione, massimo esempio dell’ironia e della fantasia del popolo napoletano. Di vongole che" se ne so fujute " (scappate) non c’è traccia, ma la loro assenza è compensata dall'abbondante presenza del prezzemolo. E' un piatto divertente e gustoso che, ancora oggi, si prepara in molte famiglie napoletane.

Pare che un altro segreto  di questo piatto stia nel pomodorino di Corbara, dalla caratteristica forma allungata. Questo pomodorino è particolarmente ricco ,oltre che di vitamine e sali minerali, anche disalutari sostanze antiossidanti.che ha la caratteristica unica di assorbire l’aspro salmastro del mare e di conferire ai sughi l’aroma penetrante dei frutti di mare, anche se non ci sono.

La tradizione popolare vuole che questa ricetta sia stata preparata per la prima volta da Eduardo De Filippo. Si racconta che nel 1947, al termine della quotidiana rappresentazione teatrale, Eduardo  salutò la sorella ed il fratello e si incamminò verso  casa. Preso dalla fame intorno a mezzanotte andò in cucina ma trovò semplicemente degli spaghetti, qualche pomodorino e alcuni mazzetti di prezzemolo. Il grande attore non con quei pochi ingredienti, preparò un piatto che rimase nella storia della cucina napoletana: gli spaghetti  alle vongole fujute.

La ricetta di Eduardo oggi è diventata patrimonio dell'intera città.

 

Ingredienti:

  • 400 g di spaghetti
  • 400 g di pomodorini
  • uno spicchio d'aglio
  • peperoncino
  • olio extra vergine d'oliva
  • prezzemolo

 

Preparazione

In un'ampia padella fate soffriggere l'aglio e il peperoncino. Aggiungete i pomodorini tagliati a metà e fate cuocere a fuoco vivace, per una decina di minuti. Versate nella stessa padella gli spaghetti scolati al dente e fateli saltare nel sughetto con un cucchiaio di acqua di cottura. Alla fine aggiungete abbondante prezzemolo tritato grossolanamente e servite.

Rai.it

Siti Rai online: 847