Radio3 Gli Speciali

3 ottobre 2017

  • Andato in onda:03/10/2017
  • Visualizzazioni:
      La voce di Tareke Brhane ricostruisce il naufragio del 3 ottobre 2013 all'interno delle trasmissioni di Radio3. La sera, poi, teatro e musica in diretta dalla sala A di via Asiago.


      3 ottobre


      Oggi 3 ottobre è la "Giornata nazionale in memoria delle vittime dell'immigrazione"
      Nel 2015 la Camera dei Deputati ha approvato
      con 287 voti favorevoli
      72 contrari  
      20 astenuti
      l’istituzione di questa giornata commemorativa.
      Il Senato italiano
      ha poi ratificato tale decisione. Papa Francesco ha detto: "Pregate Dio per l'anima delle vittime del naufragio al largo delle coste  
      di Lampedusa".
      Sono Tareke Brhane.  Oggi 3 ottobre è la mia giornata.  Oggi è la nostra giornata.

      Data: 3 ottobre 2013
      Luogo: a largo dell’Isola dei Conigli
      Mare Mediterraneo - Mare di Lampedusa
      ora del naufragio: 6.40 
      morti: 368
      dispersi
      presunti: 20 
      sopravvissuti: 155 di cui 41
      minori.
      Un solo bambino 
      accompagnato 
      dalla famiglia ce l’ha fatta.

      3 ottobre 2013 mattina presto sono circa le 6
      mezzo miglio ancora 

      arriviamo 
      a Lampedusa. 
      Siamo tutti stipati in un peschereccio
      lungo 66 piedi (circa 20 metri) che è salpato dal porto libico di Misurata
      a bordo migranti di origine africana in gran parte provenienti dall’Eritrea
      Ciao Selam
      Ciao Efrem
      Ciao Letebrhane
      Ciao Mohamed

      3 ottobre 2013 Ore 6.30 
      A circa mezzo miglio dalla costa lampedusana
      l'assistente del capitano 
      getta a terra 
      una torcia
      infuocata.
      Una pozza 
      di gasolio 
      sul pavimento
      dell’imbarcazione
      e tutto prende fuoco.
      Tante fiamme
      tanto fuoco in mezzo al mare.
      Fiamme in mezzo alla gente che urla e piange. Tanta acqua intorno, tanto fuoco in mezzo a noi.
      Oggi 3 ottobre Giornata Nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione.

      3 ottobre 2013 ore 6.40 
      Non si capisce più nulla, tanto mare e tanto fuoco tutto insieme.
      L’incendio cresce sempre di più. La barca gira tre volte 
      e poi 
      cola 
      a picco.
      Ciao Mohamed 
      Non sappiamo nuotare 
      ma ci gettiamo in acqua.
      Sono Tareke Brhane.  Oggi 3 ottobre è la mia giornata.  Oggi è la nostra giornata.
      La Giornata Nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione.
      Mare di Lampedusa Ore 7:00 Mare Mediterraneo  
      3 ottobre 2013. 
      Qualcosa succede, finalmente qualcuno dà l’allarme. Molti vengono caricati 
      a bordo dei pescherecci
      ci aiutano anche tante barche civili
      finalmente
      finalmente
      qualcuno ci vede, qualcuno si accorge di noi.
      Aiuto.

      Mare Mediterraneo Mare di Lampedusa.  
      Aiuto.
      Sulla superficie dell’acqua 
      nera 
      galleggiano i corpi senza vita di uomini, donne
      e quelli piccoli 
      dei bambini.  
      Ciao Letebrhane
      Ciao Selam
      Le barche li stanno tirando 
      su.
      Aiuto
      Help me
      Haghèz
      Aiuto
      Oggi è il 3 ottobre 2013 e io sono Tareke Brhane.  
      Oggi è la mia giornata. Oggi è la nostra giornata.

      Mare Mediterraneo Mare di Lampedusa
      A 47 metri sotto il livello
      dell’acqua
      giacciono 108 corpi
      108 cadaveri 
      di uomini, donne
      e bambini
      che saranno recuperati in una settimana
      non appena si è avuto 
      accesso alla parte 
      interna 
      dello scafo.
      Giacciono sul fondo del mare.
      Ciao Seghel.
      Mare Mediterraneo.
      Oggi 3 ottobre è la mia giornata. Oggi è la nostra giornata.
      Ciao Solomon
      Ciao Samar
      Ciao

      Terra. Siamo vivi.
      Lampedusa. Sicilia. Italia.
      194 migranti sono stati tratti in salvo e ora indossano i giubbotti 
      arancioni
      e si scaldano
      un po’
      con le copertine
      termiche.
      302 cadaveri 
      210 sono uomini
      83  donne e 9 
      bambini. 
      Ma il numero dei morti del naufragio del 3 ottobre 2013 sale.
      368 cadaveri
      accertati.  
      368 corpi
      recuperati.
      Circa 50 persone
      disperse.
      Oggi 3 ottobre è la nostra giornata.
      Oggi  "Giornata nazionale in memoria delle vittime dell'immigrazione" 
      Da quel giorno nel Mediterraneo sono morte 
      15062 persone. 

      Oggi è la giornata di tutti. Sono Tareke Brhane. Oggi 3 ottobre è la nostra giornata.  



      Il naufragio di Lampedusa del 3 ottobre 2013
      Istallazione sonora letta da Tareke Brhane e trasmessa da Rai Radio3 per la Giornata nazionale delle vittime dell'immigrazione dell'anno 2017.

      Commenti

      Riduci