Pezzi da 90

Auguri Dustin Hoffman!

  • Andato in onda:25/07/2017
  • Visualizzazioni:
      Dustin Hoffman appartiene alla categoria dei “brutti” e bravi... quelli tipo Robert De Niro o Al Pacino che a Hollywood, ad un certo punto, soppiantarono il classico  attore ”bello, alto e con gli occhi azzurri” o il nevrotico tormentato ma affascinante.


      Lo scopre un regista quasi esordiente, Mike Nichols. Fu lui a vederlo recitare in un teatro off di Broadway.
      In lui Nichols riconosce all’istante “Il laureato”. Fu un grande successo al quale seguirono tanti altri film azzeccati.
      Fino alla consacrazione, nel 1979, con l’Oscar per “Kramer contro Kramer” dove Hoffman si misura con un altro mostro di bravura, Meryl Streep. Con lei condivide la maniacale ossessione per la recitazione. Per imparare a camminare come il personaggio che interpreta in “Un uomo da marciapiede” si dice che abbia studiato per 2 anni gli zoppi nelle strade di New York





      Musica:

      • Killing Jar (Siouxsie and The Banshees) sigla di apertura
      • America (Simon e Garfunkel)
      • Lovely Head(Goldfrapp) sigla di chiusura

      Documenti sonori
      • L’intervistatrice Franca Valeri, Gran Varietà 1967
      • Dustin Hoffman raccontato da Giovanna Gagliardo/Alle otto della sera/Radio2
      • Inserti da ”Il laureato” di Mike Nichols  1967
      • Interviste con Dustin Hoffman/Hollywood Party/Radio3  2007 e 2013
      • Inserto da “Il piccolo grande uomo” di Arthur Penn 1970
      • Dustin Hoffman ospite di “Porta a porta Speciale dopofestival di Sanremo”/La tv che balla/Radio2 2004
      • Inserto da “Un uomo da marciapiede” di John Schlesinger 1969
      • Inserto da “Rain man-l’uomo della pioggia” di Barry Levinson 1988 
      • Inserto da “Kramer contro Kramer” di Robert Benton 1979
      • Inserto da “Lenny” di Bob Fosse (voce di Gigi Proietti) 1974
      • Inserto da “Alfredo,Alfredo” di Pietro Germi 1972   

      Commenti

      Riduci