Zoom scatti dal web

Le donne di Lucia Giacani

  • Andato in onda:04/10/2017
  • Visualizzazioni:

       

      Lucia lavora nel suo studio a Milano e da più di dieci anni scatta foto di moda. Nata nel 1976 in una cittadina medievale nell’Italia centrale, Jesi, ha iniziato a sperimentare con la fotografia molto presto. Da adolescente scattava foto con gli amici in luoghi abbandonati. Dopo aver studiato lingue straniere a Bologna e poi design a Roma, ha iniziato a frequentare una scuola serale di fotografia in bianco e nero. Ed è stato proprio in quel momento che Lucia ha iniziato a capire che la sua grande passione per la fotografia poteva costituire una vera opportunità lavorativa. Ha vinto vari premi in Italia e all’estero per le sue foto artistiche in bianco e nero.

       

       

      (…) Come è nata la passione per la fotografia?

      Quando ero bambina, mio padre fotografava per passione e aveva allestito una piccola camera oscura in bagno. Ricordo ancora le fotografie in bianco e nero di noi figli stampate da lui. Per la prima comunione ho ricevuto una macchina fotografica compatta, da allora ho sempre fotografato ciò che più mi piaceva.

      Quale è stata la prima grande occasione di svolta della tua carriera?

      Quando ho deciso di trasferirmi a Milano per lavorare nella moda. Non avevo idea di come sarebbe andata, ho preso la valigia e sono partita. Oggi posso dire che audacia e tenacia mi hanno premiato.

      Quali sono i soggetti caratteristici dei tuoi scatti?

      Scatto principalmente figure femminili e i miei set sono spesso molto elaborati. Cerco di caratterizzare le mie donne con un senso dello humor persino nei set più surreali e teatrali pieni di simbolismo. Adoro le modelle dai capelli rossi e dalla carnagione chiarissima, le trovo bellissime!

      Che tipo di femminilità vuoi comunicare attraverso le tue immagini?

      Cerco di creare donne forti e indipendenti ma reali, complesse come me e come molte altre donne. Inevitabilmente in ogni donna metto sempre qualcosa di me stessa anche in maniera inconscia. Cerco anche di valorizzare la femminilità delle protagoniste dei miei shooting senza una scontata nudità.

      C’è una foto celebre che avresti voluto scattare tu?

      La fotografa che amo di più è Francesca Woodman, avrei voluto scattare molte delle sue foto.

       

       

      Da Intervista di Barbara Palladino in ‘Lancia TrendVisions’, giugno 2017

      © Lucia Giacani

       

      Commenti

      Riduci