Zoom scatti dal web

Bartali passa la borraccia a Coppi o viceversa?

  • Andato in onda:14/09/2016
  • Visualizzazioni:

      Bartali passa la borraccia a Coppi o viceversa?


       

      Visto di spalle già lontano, sembrava un bambino che pedala la prima volta: aveva una grazia incerta, un po’ triste … »  Anna Maria Ortese (su Coppi)

       

      Correva l'anno 1952 quando, il 17 luglio, il Campionissimo vinse a Puy-de-Dôme la sua nona e ultima tappa al Tour de France dominando quell'edizione della Grande Boucle. Una corsa indimenticabile per il ciclismo nostrano e merito anche di una foto, anzi della foto destinata a diventare il simbolo di un secolo di sport italiano: parliamo dello "scambio di borraccia" fra Coppi e Bartali naturalmente.

      Fabio Disingrini

       

       

       





      L’Italia che seguiva il ciclismo, e lo faceva allora ai bordi delle strade, visse la rivalità tra Coppi e Bartali in modo appassionato. Di quella guerra pacifica tra i due a suon di pedalate, ci è rimasta un’immagine che rimarrà per sempre avvolta in un piccolo mistero mai sciolto definitivamente: è Bartali che passa la borraccia a Coppi? o Coppi a Bartali? Il gesto, il passarsi la borraccia in corsa, è un classico nella storia del ciclismo, ma vista la popolarità tra i due che spaccava l’Italia, questa immagine, che fece il giro dei quotidiani e delle riviste di tutto il mondo, passò agli annali della fotografia. Ascoltiamo su questa foto la versione di Uliano Lucas, fotografo e storico della fotografia, in una Camera Chiara (da Camera Obscura del 4/9/2009). 

      Commenti

      Riduci