Contenuti della pagina

Con il patrocinio del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace

Per la pace indispensabile
il dialogo tra fede e ragione

Dopo l’importante evento per la pace voluto da Papa Francesco, lo storico incontro di preghiera che si è svolto nei giardini del Vaticano insieme al patriarca ecumenico Bartolomeo I e ai presidenti Shimon Peres ed Abu Mazen, l’Accademia Angelico Costantiniana organizza sabato 14 giugno, in via della Conciliazione, una conferenza dal titolo ‘Fede e Ragione: modelli educativi per un dialogo pro-pace’

Abu Mazen, il Papa e Shimon Peres nei Giardini Vaticani
ROMA -

La manifestazione del 14 giugno in via della Conciliazione sarà presieduta dal cardinal Peter Turkson, presidente del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace, che ha patrocinato l’evento, mentre i saluti iniziali saranno portati dal presidente dell’Accademia Alessio Ferrari Angelo-Comneno.

Sono previsti molti interventi autorevoli, tra i quali delegati di valore che hanno applicato, nelle terre provate dal dolore delle guerre e della povertà, modelli educativi pro-pace; tra questi anche personalità delle Chiese cattoliche e ortodosse d’Oriente e di Occidente e del mondo islamico.

I relatori della conferenza:  India d’Afghanistan, figlia del Re Amanullah Khan che governò il Paese dal 1919 al 1929, portandolo all’indipendenza dalla Gran Bretagna e introducendo diverse riforme tese a modernizzare il Paese con l’obiettivo di farne uno stato islamico, moderato e moderno, nominata nel 2006 ambasciatrice del governo afgano per la promozione in Europa della cultura e di opere umanitarie;  Mons. Jean Marie Speich, francese, arcivescovo titolare di Sulci, nominato da Papa Francesco nunzio apostolico in Ghana; Habeeb Mohammed Hadi Alì Al-Sadr, ambasciatore della Repubblica dell’Iraq presso la Santa Sede, che da subito ha voluto avviare, anche attraverso l’arte, un forte dialogo culturale e religioso tra tutti i popoli del mondo; archimandrita Mons. Mtanios Haddad, siriano, rettore della Basilica di Santa Maria in Cosmedin in Roma nonché apocrisario patriarcale presso la Santa Sede di Gregorio III, patriarca della Chiesa Melkita; Daniel Ramada Piendibene, ambasciatore di Uruguay presso la Santa Sede, tra i suoi precedenti incarichi è stato anche consigliere dell’Uruguay nel Mercosur, gruppo tecnico per la salute e la nutrizione.

Durante la serata sarà possibile effettuare delle libere donazioni per l’acquisto di ambulanze da destinare al territorio siriano, per aiutare la popolazione tutta, di ogni etnia o credo religioso. L’Accademia Angelico Costantiniana ringrazia per il sostegno il dr. Giuseppe Varriale e il suo "Zucchero" prodotto di punta della Papillon Srl e per la collaborazione l'Associazione ortodossa "Insieme per Athos" e l'Associazione "Convegni di cultura Maria Cristina di Savoia".



Ultima Modifica: 14 giugno 2014, 08:02