Contenuti della pagina

Le specialità sono Dama-Scacchi-Go-Bridge-Xiangoi

I nostri 'si mangiano' gli avversari

Sono italiani i migliori giocatori di dama: alle Olimpiadi della Mente, appena concluse a Lille, oro e argento per Michele Borghetti e Sergio Scarpetta e bronzo per Erika Rosso nel torneo femminile. Tre successi a sorpresa in una competizione che vedeva schierati i campioni del mondo

Erika Rosso, medaglia di bronzo di dama alle Olimpiadi della Mente
ROMA -

Gli atleti Azzurri tesserati con l'A.s.d. Dama Foggia hanno conquistato il primo e il secondo posto alle Olimpiadi della Mente disputatesi a Lille (Francia) nella specialità dama inglese.

A conquistare il primo posto è stato il Gran Maestro Michele Borghetti, che - viene sottolineato in una nota dell'A.s.d Dama Foggia - ''con una condotta di gara impeccabile ha vinto il prestigioso titolo durante le Olimpiadi di tutti gli Sport della Mente (Dama-Scacchi-Go-Bridge-Xiangoi) che si stanno disputando a Lille (Francia) con il patrocinio dell'Unesco.

Medaglia di argento, inoltre, per il Gran Maestro Sergio Scarpetta, ''anch'egli autore di una gara impeccabile conclusa conservando un suo piccolo record. Infatti è ancora imbattuto nelle manifestazioni internazionali che ha disputato in tale specialita'''. Di rilievo - informa l'Asd Dama Foggia - anche la medaglia di Bronzo conquistata nel girone femminile dalla 16enne valdostana Erika Rosso. In gara c'era le migliori specialiste internazionali e la campionessa del mondo in carica, la turkmena Amangul Berdiyeva, che è stata sconfitta 3-1 in un incontro diretto dalla valdostana.

''Il titolo Olimpico appena conquistato, consentirà al Gran Maestro Michele Borghetti - si legge nella nota - di sfidare nel 2013 il campione del Mondo della specialità 'Three Moves' Alex Moiseyev, l'atleta di origine russa che vive negli Usa, che ha già difeso il titolo nello storico match di Cleveland disputato con il nostro atleta nell'Agosto 2011''.



Ultima Modifica: 24 agosto 2012, 12:33