Contenuti della pagina

Secondo gli esperti, ci sono circa un miliardo di simili corpi celesti nelle vicinanze della Terra

Asteroide 'sfiora' la Terra

Il diametro era solo di un metro, ma nessun altro oggetto era mai arrivato così vicino alla Terra. Non ha rappresentato un pericolo il '2011 CQ1', scoperto dal programma di osservazione americano 'Catalina sky survey', dell'università dell'Arizona. L'avvicinamento si è verificato venerdì alle 20.39 alla distanza di 5.480 km dalla superficie terrestre

La cometa di Halley
ROMA -Scoperto dal programma di osservazione statunitense 'Catalina sky survey', dell'Università dell'Arizona, il piccolo oggetto è stato chiamato '2011 cq1'. "Tra gli asteroidi che finora si sono avvicinati alla Terra senza entrare nell'atmosfera, nessuno aveva mai raggiunto questa distanza", hanno rilevato gli esperti del programma della Nasa per la sorveglianza degli oggetti vicini alla terra, i cosiddetti Near Earth Object (neo).
A risentire delle conseguenze del passaggio è stato il piccolo asteroide: la forza di gravità della Terra ne ha modificato l'orbita, deviando la traiettoria di circa 60 gradi. Di conseguenza '2011 cq1' è diventato un "vicino di casa": d'ora in poi la sua orbita sarà interna a quella della terra, cosa che ne ha fatto immediatamente un oggetto della classe 'Atene', alla quale appartengono gli asteroidi la cui orbita è per la maggior parte interna a quella terrestre. Prima di questo incontro ravvicinato, l'asteroide '2011 cq1' era considerato un membro della classe 'Apollo', alla quale appartengono gli asteroidi la cui orbita è esterna a quella terrestre.
Per le loro piccole dimensioni, oggetti di questo tipo sono molto difficili da scoprire. Secondo gli esperti, nelle vicinanze della Terra ce ne sono circa un miliardo.  

Ultima Modifica: 06 febbraio 2011, 16:43