Puntata di venerdi 25 gennaio 2013

25-01-2013 Tematica:TGR_MHP^Tematica:News^Tematica:Montagne^ 0 ContentItem-d30fd1d1-3838-4499-b22b-1124b24cdc12 ContentSet-0fa011d6-86b8-4f36-aa81-10358d111971 Page-ed9cdb06-ebf4-4169-9bcc-53edd962334f 25-01-2013 16:44
18/12/2018

Notizie TGR:

ARCHIVIO

Puntata di venerdi 25 gennaio 2013

Comandi da tastiera per il lettore multimediale

  • [Shift + P] Play / Pausa
  • [Shift + S] Stop
  • [Shift + F] Fullscreen
  • [Shift + C] Sottotitoli (se presenti)
  • [Shift + M] Mute
  • [Shift + Freccia Su] Alza il volume
  • [Shift + Freccia Giù] Abbassa il volume
  • [Shift + Freccia Destra] Avanti veloce
  • [Shift + Freccia Sinistra] Indietro veloce

TGR MONTAGNE PT. 14^

venerdì 25 gennaio 2013

ore 9.30 RaiDue

 

La puntata si apre con le spettacolari evoluzioni acrobatiche sulla neve della tappa italiana del Freeride World Tour 2013 che si è disputata martedì scorso a Courmayeur, in Valle d’Aosta: a imporsi sui 33 atleti in gara è stato Markus Eder, 22 anni di Brunico. La prossima tappa del campionato si terrà sabato 26 gennaio a Chamonix. Servizio di Pierfrancesco Pontecorvo.

 

Ancora a Courmayeur per raccontare la bella storia di Giulio Segre, bambino ebreo che venne ospitato – dal dicembre del 1943 alla Liberazione – dal parroco don Cirillo Perron che lo “adottò” come nipotino per salvarlo dalle leggi razziali. Un esempio di solidarietà tra gente di montagna proposto in occasione della “Giornata della memoria” che si terrà domenica in ricordo dell'Olocausto. Servizio di Alberto Gedda.

 

Nel 1949 venne girato, sull’altopiano della Sila in Calabria, il film “Il lupo della Sila” interpretato da Amedeo Nazzari, Vittorio Gassman, Silvana Mangano per la regia di Duilio Coletti e la produzione di Dino De Laurentiis: un film neorealista che fece scoprire al grande pubblico la Sila, vero protagonista della pellicola, come racconta Gennaro Cosentino.

 

E i “lupi calabresi” sono i protagonisti dell’ironica vignetta di Gianni Audisio.

 

In studio, con Laura De Donato che conduce la puntata, il meteorologo Luca Mercalli e il giornalista Roberto Mantovani propongono una  “agenda politica” per la montagna da sottoporre a tutti i candidati alle prossime elezioni. In particolare Mercalli sottolinea la necessità di interventi risolutivi in merito al grave dissesto idrogeologico del Paese, mentre Roberto Mantovani interviene sulla necessità di dotare le comunità della  montagna di servizi, in particolare dell’utilizzo della banda larga.

 

Domenica si è svolta la Giornata Nazionale "Sicuri con la Neve", organizzata dal Club Alpino Italiano e dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, per la sensibilizzazione e la prevenzione degli incidenti in montagna. Maurizio Menicucci ha seguito un’esercitazione dei tecnici del Soccorso in Valle Soana, Piemonte, nel Parco del Gran Paradiso.  

 

Nella rubrica “Settegiorni in montagna” si presenta la quarantesima edizione della Marcialonga di Fassa e Fiemme che, in programma domenica, è la più famosa manifestazione di sci nordico in Italia con 7.500 atleti al via dalla piana di Moena; martedì 29 gennaio a Roma, ci sarà un incontro promosso da Federparchi sul tema "Parchi, proposte per l'alleanza": ogni anno in Italia si registrano più di 30 milioni di visitatori, che salgono a 160 milioni di presenze in tutte le aree protette; compie mille e tredici anni la Fiera di Sant'Orso che si svolgerà ad Aosta i prossimi mercoledì e giovedì, 30 e 31 gennaio con migliaia di bancarelle che, nelle piazze centrali, proporranno manufatti artigiani tipici.

 

Sul monte Cimone, nell’Appennino dell’Emilia Romagna, 150 atleti hanno preso parte alla terza edizione della gara di sci alpinismo in notturna “Croce Arcana Skicrono” . Molto agonismo ma anche suggestione per il paesaggio dei boschi innevati rischiarati dalla luna. Servizio di Antonio Farné.

 

Dopo le previsioni del tempo per il fine settimana, a cura di Luca Mercalli, i titoli di coda scorrono sulle immagini del film d’animazione “Gypaetus Helveticus” di Marcel Barelli in concorso all’Orobie Film Festival che si concluderà sabato sera a Bergamo.

 

 

L’indirizzo cui inviare i filmati è:  Redazione Tgr Montagne – Rai – Via Verdi n. 16 – 10128 Torino montagne@rai.it;

 

Per rivedere le puntate on-line: www.tgr.rai.it

 

 

Tgr Montagne è realizzato nel Centro di Produzione Rai di Torino a cura di Battista Gardoncini e con la regia di Carlo Vergnano

  • In onda



    Venerdì, RAI 5, ore 12.15

    Venite in montagna con noi.
    Mezz’ora di gite, inchieste, conversazioni per chi in montagna ci sta tutto l’anno, per chi la ama, per chi la sfida. Montagne è una trasmissione della TGR, realizzata nel nuovo studio virtuale TV 3 del centro di produzione RAI di Torino. Con i suoi ospiti in studio e con i suoi inviati esplora una parte d’Italia che viene troppo spesso sovrastata dal rumore della pianura. E accanto ai problemi di sempre, come lo spopolamento, scopre nuovi fermenti, proposte culturali innovative, imprenditori d’avanguardia.
    Ospiti fissi della trasmissione sono il climatologo Luca Mercalli e lo storico dell’alpinismo Roberto Mantovani

  • Redazione



    La trasmissione è curata da Battista Gardoncini con la regia di Carlo Vergnano.

    In redazione Alberto Gedda.


    CONTATTI

    RAI – Via Verdi 16
    10124 Torino
    Tel. 011.810.4144
    Fax 011.813.6022
    E-mail: montagne@rai.it

Archivio video