header Rai Cinema Channel Rai Cinema Facebook Twitter

Rai Cinema

Club - L' uccello dalle piume di cristallo

  • Durata:01:33:00
  • Andato in onda:26/05/2014
  • Visualizzazioni:

L’UCCELLO DALLE PIUME DI CRISTALLO di Dario Argento – I/D – 1970 – 95’ Con TONY MUSANTE, EVA RENZI, SUZY KENDALL, ENRICO MARIA SALERNO Roma. Lo scrittore americano Sam Dalmas (Musante) ha le valigie pronte per tornare negli Stati Uniti in compagnia di Giulia (Kendall), la sua bella fidanzata romana, quando casualmente assiste al tentato omicidio di Monica Ranieri (Renzi). Salvata per miracolo, Dalmas si incuriosisce così tanto alla storia della Ranieri da decidere di rimandare la partenza. Incaricato delle indagini è il commissario Morosini (Salerno), il quale è convinto che l’autore del ferimento della Ranieri è lo stesso che ha già ucciso tre ragazze. Dalmas è determinato a scoprire l’identità del serial killer, con quest’ultimo che tenta di ucciderlo per ben due volte. Grazie a un strano rumore di fondo percepito nel messaggio lasciato dall’assassino nella segreteria telefonica di Dalmas, lo scrittore e Morosini arrivano finalmente a identificare il killer. Sicuri che sia veramente lui? Esordio col botto quello di Argento che realizza il primo film della trilogia cosiddetta “animalesca”, a cui seguiranno “Il gatto a nove code” e “4 mosche di velluto grigio”. Ispirato a “La statua che urla” di Fredric Brown, Argento mostra subito le sue doti di narratore (suoi soggetto e sceneggiatura) e regista di assoluto talento verso il thriller e l’horror, anche se per quest’ultimo genere occorrerà attendere sette anni con l’uscita di “Suspiria”. Gran bel cast con la Kendall, allora consorte di Dudley Moore e icona della bellezza british degli anni Sessanta e la berlinese Renzi, che quattro anni prima era nel cast di “Funerale a Berlino”; per gli attori oltre a Musante e Salerno, quest’ultimo inconsapevole che si stava aprendo per lui un decennio di ruoli da poliziotto, c’è anche Mario Adorf nella parte del pittore Berto Consalvi. Per gli amanti del dettaglio, l’uccello del titolo è una gru coronata. Umberto Berlenghini

Sito



Video Correlati

Commenti

Riduci