[an error occurred while processing this directive]

Contenuti della pagina

Archivio

10 OTTOBRE -IMMIGRATI E LAVORO NERO. SCADONO I TERMINI PER IL MINI CONDONO

Non chiamatela sanatoria. L’intenzione del governo, come già dichiarato dal Ministro per l’Integrazione Riccardi proprio a Radio Anch’Io, è quella di permettere a tanti stranieri, venuti in Italia per cercare una vita migliore, di acquisire pari dignità con i lavoratori italiani. Tre anni dopo l’altra operazione che diede l’opportunità di uscire dalla clandestinità a poco meno di 300mila immigrati, sta per concludersi il termine per il "ravvedimento operoso". Un "mini condono" che, prima di passare ai provvedimenti più duri richiesti dall’Unione europea, offre a datori di lavoro e clandestini di mettersi in regola con un versamento di mille euro e la dimostrazione di essere in Italia dal 2011. Molti i dubbi che assalgono gli aventi diritto, comprensibilmente timorosi di autodenunciarsi e poi vedere respinta la loro richiesta.

Quesiti cui risponde il prefetto Mario Morcone, capo di gabinetto del Ministero per la Cooperazione e l’Integrazione. Alla puntata partecipano, telefonicamente, lo stesso ministro Andrea Riccardi, il direttore generale del Censis Giuseppe Roma, il segretario nazionale di Assindatcolf Teresa Benvenuto, il segretario dell’Anolf di Mantova Vittorio Marinoni e il mediatore interculturale Gabriel Ruso.

 

Ultimi media:

/dl/RaiTV/programmi/liste/ContentSet-9d465ba5-2bf3-496f-9877-f6e0e9e39974-A-0.html
[an error occurred while processing this directive]