header Rai Cinema Channel Rai Cinema Facebook Twitter

Rai Cinema

Club - La famiglia

  • Durata:02:03:00
  • Andato in onda:03/08/2017
  • Visualizzazioni:

LA FAMIGLIA di Ettore Scola – I/F – 1987 – 125’ Con VITTORIO GASSMAN, FANNY ARDANT, STEFANIA SANDRELLI, MASSIMO DAPPORTO È un gran giorno per Carlo (Gassman) che si appresta a spegnere ben 80 candeline. Siamo nella Roma di metà anni Ottanta e in attesa che arrivi l’esercito di parenti ansiosi di festeggiarlo, Carlo torna indietro con la memoria, fino alla sua infanzia. I ricordi scorrono nitidi nella mente, quelli indelebili rimangono legati alle donne della sua vita: Beatrice (Sandrelli) e Adriana (Ardant). La prima, docile, mite e remissiva, è stata sua moglie e madre dei sui figli; la seconda è il vero grande amore, purtroppo incompiuto. Carlo, vecchio intellettuale antifascista, ricorda anche i duri scontri che aveva con suo fratello Giulio (Dapporto), fervente mussoliniano. Per fortuna il tempo che passa attenua le profonde sofferenze del passato. O così dovrebbe. Sette anni dopo “La terrazza” Scola torna a dirigere uno stuolo di attori talmente numeroso, variegato e soprattutto di grande spessore, che soltanto i maestri come lui possono gestire al meglio. Come per “La terrazza”, anche in questo caso è caldamente consigliato “studiare” il film del regista irpino prima della sua visione. Con “La famiglia” Scola realizza un’opera che abbraccia quasi tutto il Novecento, guardandolo dall’interno di una grande casa, facendocelo (ri)vivere attraverso le storie personali di ciascun personaggio. Pluripremiato con una candidatura all’Oscar, 6 David di Donatello, 6 Nastri d’Argento, 2 Globi d’Oro, 11 Ciak d’Oro, soltanto in terra francese “La famiglia” riportò una cocente delusione. Presentato in concorso al Festival di Cannes, fu battuto da “Sotto il sole di Satana” di Maurice Pialat; il verdetto della giuria presieduta da Yves Montand fu accolto da fischi e urla talmente forti da spingere Pialat a sfiorare la rissa con il pubblico. Quell’edizione fu la prima della storia del Festival della Croisette a essere trasmessa in diretta mondovisione. Così tutti assistettero a due trionfi, quello ufficiale di Pialat e quello morale di Scola. UMBERTO BERLENGHINI

Sito



Video Correlati

Commenti

Riduci