Agorà

La caduta

  • Durata:01:09:55
  • Andato in onda:03/05/2011
  • Visualizzazioni:

Comandi da tastiera per il lettore multimediale

  • [Shift + P] Play / Pausa
  • [Shift + S] Stop
  • [Shift + F] Fullscreen
  • [Shift + C] Sottotitoli (se presenti)
  • [Shift + M] Mute
  • [Shift + Freccia Su] Alza il volume
  • [Shift + Freccia Giù] Abbassa il volume
  • [Shift + Freccia Destra] Avanti veloce
  • [Shift + Freccia Sinistra] Indietro veloce

Cosa accadrà dopo la morte di Bin Laden? Al Qaeda è sconfitta, il terrorismo internazionale ha subito un colpo definitivo? Oppure il mondo, e l’Italia, sono ancora in pericolo? La morte di Bin Laden c’entra con la Libia e quanto accade e le rivolte nei paesi del Nordafrica? Interrogativi a cui hanno cercato di rispondere gli ospiti del talk di Agorà assieme alla discussione in atto nella maggioranza, tra Lega e Pdl, sull’intervento militare italiano contro Gheddafi. In studio: Margherita Boniver, deputato Pdl. E inviata speciale del ministro degli Esteri per le emergenze umanitarie e le situazioni di vulnerabilità, Rosa Calipari, vicecapogruppo del Pd alla Camera, membro della commissione Difesa, Fabio Evangelisti, deputato dell’Idv e della commissione Esteri, Davide Boni della Lega Nord, presidente del Consiglio Regionale della Lombardia e i giornalisti Andrea Purgatori, che ha realizzato importanti inchieste tra cui quella sul caso Ustica e Gian Micalessin, inviato del Giornale più volte sui fronti di guerra. Quanto è importante che gli Stati Uniti forniscano una prova certa della morte di Osama? Molti gli interrogativi sull’operazione che ha portato alla morte di Bin Laden e sulla decisione di “seppellire” in mare il suo cadavere.

Sito

Vuoi rivedere o riascoltare un altro programma?

Commenti

Riduci
Navigazione alternativa dei video correlati