header Rai Cinema Channel Rai Cinema Facebook Twitter

Rai Cinema

Club - Il sospetto

  • Durata:01:34:00
  • Andato in onda:26/05/2014
  • Visualizzazioni:

IL SOSPETTO di Alfred Hitchcock – USA – 1941 – 100’ Con CARY GRANT, JOAN FONTAINE, NIGEL BRUCE, LEO G. CARROLL Da consumato playboy, gli bastano pochi giorni a Johnnie Aysgarth (Grant) per conquistare il cuore della timida e impacciata, almeno con gli uomini, Lina McLaidlaw (Fontaine), giovane e ricca ereditiera. Le prime settimane di matrimonio sembrano volare, Lina si sente felice e realizzata nel sogno di avere un marito e presto anche una famiglia. Ma i problemi non tardano ad affacciarsi quando Johnnie viene licenziato a causa di un piccolo furto e poco dopo, in un misterioso incidente, perde l’amico e socio in affari Breky (Bruce). Lina inizia a sospettare che le reali intenzioni di Johnnie siano quelle di mettere le mani sul suo patrimonio e alcuni bizzarri atteggiamenti del marito non aiutano a dissipare i suoi dubbi, anzi. La situazione sembra precipitare quando Lina inizia ad ammalarsi. Eppure stava benissimo. Primo lungometraggio di Grant con il maestro del brivido e fu subito un trionfo, anche inatteso. La genialità del film sta tutta nell’ambiguità della messa in scena che ci obbliga a mantenere i nostri dubbi sull’onestà di Johnnie. Il romanzo di Francis Iles da cui Hitch ha tratto il suo film, aveva un finale molto più coerente con il resto della storia, con l’assassino che portava a termine il suo compito uccidendo l’ormai rassegnata Lina. A proposito del finale, in un primo tempo Hitch aveva pensato a Lina che scrive una lettera alla propria madre in cui denuncia le intenzioni di Johnnie; quest’ultimo, dopo averla uccisa, inconsapevole del suo contenuto spedisce la lettera. Un bel finale, ma privo di quell’ambiguità che invece il regista è riuscito a dare in quello che tutti conosciamo. Nel suo lavoro Hitch ci fa conoscere la visione che gli americani hanno della vecchia Inghilterra, con scene di caccia e ambienti di lusso. Oltre alla celebre sequenza del bicchiere di latte, al cui interno Hitch aveva collocato una lampadina, da manuale è quella della cena in cui Johnnie mostra un morboso interesse per l’uso dei veleni. Insomma, un capolavoro. Umberto Berlenghini

Sito



Video Correlati

Commenti

Riduci