[an error occurred while processing this directive]

Contenuti della pagina

Archivio

31 AGOSTO - SULCIS-ALCOA. IL DRAMMA DI UNA REGIONE.

La protesta dei lavoratori sardi della Carbosulcis e dell’Alcoa si sposta a Roma con una serie di incontri di carattere istituzionale. Circa un migliaio i lavoratori che rischiano il posto con la multinazionale dell’alluminio che, senza un compratore, chiuderà entro ottobre e, entro l’anno, la miniera di Nuraxi Figus. La tensione cresce con i minatori che occupano le gallerie da domenica scorsa, a 400 metri di profondità, e con i lavoratori di Portovesme che manifestano sotto la sede romana del Ministero dello Sviluppo. Il Governo, per voce del Sottosegretario Claudio De Vincenti ha dichiarato, proprio a Radio Anch’Io nella puntata del 30 agosto, che la data del 31 dicembre per la Carbosulcis potrà essere discussa con la Regione Sardegna proprietaria degli impianti. Ne discutono con noi il vicepresidente della Commissione Europea Antonio Tajani, il presidente della Regione Sardegna Ugo Cappellacci, il segretario generale della UIL Luigi Angeletti, il presidente di Confindustria Sardegna Meridionale Alberto Scanu. Fenesia Calluso, inviata del Giornale Radio RAI a Nuraxi Figus porta al microfono i lavoratori. Partecipano, inoltre, i giornalisti Mario Sechi, il direttore del Tempo Mario Sechi e Giuseppe Centore, inviato della Nuova Sardegna al seguito della manifestazione Alcoa a Roma.

Ultimi media:

/dl/RaiTV/programmi/liste/ContentSet-9d465ba5-2bf3-496f-9877-f6e0e9e39974-A-0.html
[an error occurred while processing this directive]