2017/11/23 08:17

La moria dei pesci

La moria dei pesci

Oltre sei milioni di pesci sono morti nei fiumi boliviani a causa delle temperature più basse rispetto alla media stagionale. Una catastrofe ambientale con pochi precedenti: nella parte orientale del Paese, il clima è tropicale, con temperature intorno ai trenta gradi. L'improvvisa ondata di freddo ha portato invece il termometro a valori di una sola cifra, motivo di sofferenza per la fauna dei maggiori fiumi boliviani, il Grande, l'Ichilo e il Pirai. Si calcola che circa 27 specie di animali hanno sofferto dell'improvviso freddo: non solo pesci, ma anche tartarughe e capibara, una tipo di roditore.

Altri video