FREDDATA PER UNA STUFA ROTTA

La 31enne Lorena Magara e il 45enne Bruno Tomagnini convivevano da sei mesi a Lisciano Niccone (Pg), ma litigavano spesso. Dopo una banale discussione per una stufa rotta, lui l'ha uccisa a colpi di fucile, tentando poi il suidicio senza riuscirci. L'uomo sarà condannato a 15 anni e 6 mesi di carcere

02-07-2013 Tematica:Regione^Tematica:News^Tematica:Umbria^Tematica:TGR^ /dl/img/2013/07/105x791373301094137screenshot.44.png 0 ContentItem-0c486150-a96c-4d4f-8334-fb36b99aec72 ContentSet-79306c93-ab25-4e59-bb97-7344f0031252 Page-0789394e-ddde-47da-a267-e826b6a73c4b 05-08-2013 10:31
25/08/2019

Notizie TGR:

FREDDATA PER UNA STUFA ROTTA

Comandi da tastiera per il lettore multimediale

  • [Shift + P] Play / Pausa
  • [Shift + S] Stop
  • [Shift + F] Fullscreen
  • [Shift + C] Sottotitoli (se presenti)
  • [Shift + M] Mute
  • [Shift + Freccia Su] Alza il volume
  • [Shift + Freccia Giù] Abbassa il volume
  • [Shift + Freccia Destra] Avanti veloce
  • [Shift + Freccia Sinistra] Indietro veloce

La 31enne Lorena Magara e il 45enne Bruno Tomagnini convivevano da sei mesi a Lisciano Niccone (Pg), ma litigavano spesso. Dopo una banale discussione per una stufa rotta, lui l'ha uccisa a colpi di fucile, tentando poi il suidicio senza riuscirci. L'uomo sarà condannato a 15 anni e 6 mesi di carcere

[an error occurred while processing this directive]