[an error occurred while processing this directive][an error occurred while processing this directive]

Scaletta di martedì 15 novembre 2011

slcontent

dEUS "Keep You Close"
Lewis Floyd Henry "Man's Ruin"
Fleet Foxes "Mykonos"
Jamie Saft Trio "Ballad Of A Thin Man"
Tingvall Trio "Tuc Tuc Man"
Tin Hat Trio "Blind Paper Dragon"
Neil Young "Old Man"
Kasabian "Butcher Blues"
Joni Mitchell "Chelsea Morning"
Christopher Cross "Arthur's Theme"
John Grant "Sigourney Weaver"
Marisa Monte "Descalco No Parque"

 

       

 

GIANMARIA TESTA LIVE

 

Gianmaria Testa "Nuovo" (Live)
Gianmaria Testa "Lasciami Andare"
Gianmaria Testa "20 Mila Leghe (In Fondo Al Mare)" (Live)
Gianmaria Testa "Dimestichezze D'amor"

   

      

Riascolta la puntata

 

Guarda la puntata su Youtube

        

       

Gianmaria Testa live @ Moby DickGianmaria Testa

Martedì 15 novembre 2011

Ore 21.30

 

Moby Dick, la balena musicale di Radio2, presenta martedì 15 novembre il live del cantautore piemontese Gianmaria Testa.

 

Testa presenterà dal vivo a Moby, in versione acustica, alcuni brani tratti dal nuovo album “Vitamia”, che arriva a cinque anni di distanza dall’uscita di “Da questa parte del mare”, disco vincitore della Targa Tenco 2007. Undici nuove tracce che rappresentano una riflessione personale e sociale lunga 50 anni, 18 mila giorni (come recita il titolo di una delle canzoni dell’album), un affresco sentimentale e umano che, come la vita, porta con sé diverse sfumature e diversi colori musicali. Suonato tutto in diretta in studio in una settimana, l’album vede la partecipazione di Claudio Dadone e Giancarlo Bianchetti alle chitarre, Nicola Negrini al contrabbasso, Philippe Garcia alla batteria e Roberto Cipelli al pianoforte più un limitato numero di ospiti, ma tutti d’eccezione come Mario Brunello al violoncello (che sul finale di “Lele” regala una meraviglia assoluta, un suono armeno che sa prendere allo stomaco e incantare), Gianluca Petrella al trombone (una versione più “folle“ e immaginifica su “Cordiali saluti” ed un’altra più melodica e intima su “Di niente, metà”), Luciano Biondini alla fisarmonica su ben 3 canzoni e Carlo De Martini alla viola e al violino nel trio d’archi di “Lele”.  

 

Torna al sito del programma