[an error occurred while processing this directive][an error occurred while processing this directive]

Scaletta di lunedì 28 marzo 2011

slcontent

BOB GELDOF LIVE A MOBY DICK Bob Geldof

      

Bob Geldof "How I Roll"
Bob Geldof "Silly Pretty Thing"
Bob Geldof "Blow Fish"

 

 

Ramones "Sheena Is A Punk Rocker"
Ben Harper "Don't Give Up On Me Now"
The Strokes "Machu Picchu"
Marta Sui Tubi "Coincidenze"
Black Crowes "Jelous Again"
Hjantalìn "7 Years"
Bonnie 'Prince' Billy "All The Trees Of The Field Will...."
The National "Think You Can Wait"
Radiohead "Give Up The Ghost"

 

 

Guarda la puntata su Youtube

 

Riascolta la puntata

 

 

 

 

                                                                   Radio2 presenta
 

                                                             Bob Geldof @ Moby Dick
                                                                 Lunedì 28 marzo
                                                                    Ore 21.15
 
Moby Dick, la balena musicale di Radio2, ospita in diretta lunedì 28 marzo il musicista irlandese Bob Geldof, storico “inventore” del Live Aid e cantautore di successo.
 
Geldof, 58anni intensamente vissuti, ha da poco dato alle stampe il nuovo album “How To Compose Popular Songs That Will Sell” (come comporre canzoni pop che venderanno), una summa delle sue passioni musicali e delle sue tematiche: “I 50anni - racconta - sono stati i miei dieci anni più felici. Le guerre emotive si calmano. La battaglia per le idee è stata o vinta o persa. I figli sono cresciuti. I tuoi coetanei sono in posizioni di autorità quindi accedere alle cose e agire diventa più facile. Ci sono dei soldi, oppure non ce ne sono. Sei ancora abbastanza giovane da interessarti alle cose nuove ma non ancora abbastanza vecchio da sentirti apatico”.
Geldof, irlandese doc, cantante-chitarrista, attore (partecipa come protagonista, Pink, a “The Wall” dei Pink Floyd), attivista (celeberrime le sue campagne per sconfiggere la fame in Africa), documentarista, uomo d’affari, conosce il successo con la band dei Boomtown Rats in piena epoca new wave. Con loro scrive canzoni di successo ma il suo nome tornerà ad essere su tutti i giornali quando a metà degli anni Ottanta, assieme a Midge Ure, creerà il supergruppo Band Aid per raccogliere fondi per l’Etiopia (il concertone verrà poi replicato molti anni dopo, nel 2005). Dal 1986 incide dischi da solista, questo è il quinto.

Torna al sito del programma