[an error occurred while processing this directive][an error occurred while processing this directive]

Il buongiorno di Twilight dell' 08/06/2012

slcontent

Anche il granitico commissario Salvo Montalbano è vulnerabile. A rivelarlo è l'ultimo romanzo della serie di Camilleri, "Una lama di luce". E, infatti, l'acuto investigatore, sempre attento ad ogni dettaglio delle inchieste, questa volta si innamora di un'altra, mettendo in crisi la storica relazione con Livia. L'altra si chiama Marian, bella e affascinante, proprietaria della nuova galleria d'arte di Vigàta. Tra i due scatta subito l'attrazione e Montalbano si ritrova ad arrossire, palpitare e ad aspettare telefonate come un quindicenne. Insomma, impariamo a conoscere anche l'uomo, non solo il poliziotto, debole di fronte al fascino femminile e agli affetti, colto da improvvisi attacchi di solitudine, tormentato dai rimpianti, vigliacco ed egoista. E, mentre Montalbano è alle prese con il cuore, si succedono omicidi, truffe e loschi traffici.

IL DISCO DEL GIORNO
"Spirit In The Room" (2012), Tom Jones, Island
Un album che prosegue il discorso musicale del precedente "Praise & Blame" (2010), con Tom Jones ancora più immerso nei suoni dell'American Spiritual. Trentasette minuti appena e dieci cover scelte con estremo gusto tra traditionals e materiali più recenti, pescando fuori dallo stagno dell'ovvio. Si parte con "Tower Of Song" di Leonard Cohen, ma poi c'è il Tom Waits dell'ultimo "Bad As Me"; c'è il Paul McCartney di "(I Want To) Come Home", agrodolce ballata scritta dall'ex Beatles per un film del 2009; c'è Paul Simon con "Love And Blessings", ancora una volta roba fresca di stampa, e molti altri. "Spirit In The Room" è comunque un album dal suono vintage, fatto di atmosfere calde e intime; un omaggio alla musica nera e al blues. Magari i capelli sono più bianchi, c'è qualche anno di più, ma il vecchio leone dimostra di saper ruggire ancora.

IL LIBRO DEL GIORNO
"Una lama di luce", Andrea Camilleri, Sellerio Editore, pp. 272
A Lampedusa sono sbarcati migliaia di tunisini e il ministro degli Interni che ha deciso di fare una ispezione nell'isola ha fatto sapere che farà tappa a Vigàta. Per questo Montalbano, che si vuole tenere il più lontano possibile, se ne va a visitare una mostra di pittura - Donghi, Morandi, Guttuso e Mafai - nella nuova galleria d'arte di Vigàta di proprietà di Maria Angela, Marian per gli amici. Scatta una immediata attrazione tra Marian e il commissario, e la cosa sembra davvero mettere in discussione il legame con Livia.
Negli stessi giorni Salvatore Di Marta, proprietario di un supermercato, denunzia la rapina subita dalla moglie Loredana, sorpresa con una grossa somma che stava per versare a un bancomat. Loredana è stata anche violentata e quando qualche giorno dopo si scopre che l'antico fidanzato Carmelo Savastano è stato assassinato, è facile attribuire il furto a lui e l'omicidio a Di Marta. Ma troppe cose non tornano e Montalbano non è tipo da accontentarsi di facili spiegazioni, tanto più che il controllo dei telefoni di Loredana e della sua intima amica Valeria fa sorgere più di un dubbio.
Camilleri ci ha abituato nei suoi gialli all'intrecciarsi di due storie che scorrono parallele per gran parte della narrazione e che si disgiungono per poi tornare ad avvitarsi. In questo romanzo le vicende che si combinano tra loro sono tre: il commercio di quadri nei quali è impegnata Marian, il traffico d'armi dei tunisini mentre nella loro patria è in corso la lotta di liberazione, la rapina subita da Loredana e l'omicidio che ne è seguito: quale sarà la direzione giusta per risolvere ogni cosa?
Ma non è la sola sorpresa che "Una lama di luce" riserva. Ritroveremo, infatti, un personaggio dei primi romanzi, e non sarà una presenza di poco conto.

 

L'EVENTO DEL GIORNO
"M.I.T. - Meet in Town" (8 e 9 giugno 2012, Auditorium Parco della Musica, Roma)
Torna, per il terzo anno, "M.I.T. - Meet in Town", il festival dei suoni nuovi e dell'elettronica in scena all'Auditorium di Roma. Due giorni di live, dj set e performance con alcuni degli esponenti più innovativi della scena internazionale: da Afrika Bambaataa a Squarepusher, che sarà al M.I.T. con un live straordinario per presentare il suo nuovo album "Ufabulum"; dalla rivelazione musicale del 2011, James Blake, all'acclamato ambasciatore bohemien del french touch, Sébastien Tellier, che - introdotto dal dj set di L-Ektrica - porterà uno show appositamente preparato per l'occasione; dagli eclettici Mouse On Mars al poeta urbano Ghostpoet, solo per citarne alcuni.
Sarà una grande festa, un evento unico nel suo genere che invaderà tutti gli spazi dell'Auditorium (sale, garage, cavea, spazi all’aperto, foyer, ambienti espositivi) tra sperimentazioni, musica, teatro, video-arte, istallazioni audiovisive, live streaming e social community.
Per il programma completo: http://meetintown.com/2012/.

 

Torna al sito del programma