[an error occurred while processing this directive] (none) - Silkwood [an error occurred while processing this directive] [an error occurred while processing this directive]

I programmi di (none)

Silkwood

Silkwood (Silkwood)
di Mike Nichols (USA, 1983)
con Meryl Streep, Kurt Russell, Cher

 

La vera storia di Karen Silkwood, impiegata in una fabbrica di materiale radioattivo destinato all’utilizzo nelle centrali nucleari e molto attiva nel sindacato. Dopo essersi scoperta positiva a una contaminazione da plutonio nell’autunno 1974, Karen decise di denunciare la compagnia per la quale lavorava, la Kerr-McGee, sostenendo di possedere le prove documentali per inchiodarli. Ma il 13 novembre dello stesso anno la donna rimase vittima di un incidente stradale avvenuto in circostanze misteriose... Silkwood, diretto da Mike Nichols sulla scorta di una sceneggiatura firmata da Nora Ephron e Alice Arlen, sviluppa il discorso sui rischi dell’energia nucleare e le responsabilità criminali delle multinazionali energetiche iniziato da Hollywood alla fine degli anni Settanta con La sindrome cinese e proseguito con il documentario-concerto No Nukes. Ciò che pone Silkwood su un piano diverso è la prova di attrice fornita da Meryl Streep, uno dei capitoli più riusciti della sua peraltro eccelsa vicenda professionale. E’ così brava da equilibrare il copione sull’asse di uno studio caratteriale credibile, influenzando benevolmente gli altri due attori, Cher e Kurt Russell, sostenuti dalla direzione ormai trasparente del regista. Nichols infatti, liberatosi dalle inflessioni pop-avantguarde dei suoi film più celebrati, trova una dimensione semi oggettiva di rinforzo alla drammaturgia, riuscendo a emanciparla dal rischio del docudrama usa-e-getta. Cinque candidature agli Oscar 1984: migliore attrice (Meryl Streep), migliore attrice non protagonista (Cher), miglior regista (Mike Nichols), migliore sceneggiatura originale (Nora Ephron, Alice Arlen), miglior montaggio (Sam O'Steen). Cinque candidature e una vittoria ai Golden Globe 1984: migliore attrice cinematografica non protagonista (Cher). Due candidature ai BAFTA Awards 1985: migliore attrice (Meryl Streep), migliore attrice non protagonista (Cher). Una candidatura ai Nastri d’Argento 1984: migliore attrice straniera (Meryl Streep)

[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]