Contenuti della pagina

Rai Lab

Il laboratorio sperimentale per risorse artistiche della RAI Radiotelevisione Italiana

Rai Lab è il primo laboratorio sperimentale per risorse artistiche della Rai Radiotelevisione Italiana, gli iscritti al laboratorio potranno compiere un percorso formativo incentrato sull’esperienza dei grandi maestri della televisione, il cui obiettivo primario sarà formare le competenze artistiche, il bagaglio culturale ed esperenziale ideali, per intraprendere professionalmente una carriera nell'ambito delle produzioni radiotelevisive multipiattaforma.
I profili artistici a cui è destinata la formazione del laboratorio sono:

Autori
Comici/Intrattenitori
Conduttori
Filmaker


Le attività del laboratorio si avvieranno il prossimo maggio 2012, la durata del laboratorio è di cinque mesi con obbligo di frequenza. Il costo per l’intero master-laboratorio è di Euro 1850. Sono previste quattro borse di studio per altrettanti studenti meritevoli, una per ciascun indirizzo del laboratorio.



La Commissione esaminatrice di Rai Lab (Pippo Baudo, Maurizio Costanzo, Valerio Fiorespino, Mihaela Gavrila, Pietro Grignani, Mario Morcellini, Stefano Reali, Marino Sinibaldi, Giampiero Solari, Luciano Sposato, Lorenzo Vecchione, Marco Zela) nelle giornate del 17, 19, 20, aprile ha concluso le selezioni “in presenza” valide per la definizione dei quaranta allievi aventi diritto ad accedere al laboratorio 2012.

 
Nel documento Graduatorie Rai Lab 2012, gli aventi diritto ad accedere al laboratorio sono evidenziati in azzurro.
 
Si ricorda che in caso di recesso da parte di uno degli aventi diritto subentrerà il candidato con punteggio maggiore in ordine di graduatoria.
 
Gli aventi diritto per perfezionare l’iscrizione al laboratorio dovranno seguire gli adempimenti previsti nel bando e seguire le indicazioni che verranno comunicate telefonicamente e via e-mail dalla redazione.

N.B.: Dal 2 maggio 2012, a seguito di rinunce da parte di aventi diritto  e subentranti della categoria Autori, hanno accettato di iscriversi, in ordine di graduatoria, il sig. Silvio Cavallo e la sig.ra Jessica Bombagi



INFORMAZIONI





Per partecipare a Rai Lab è stato possibile inviare la propria candidatura fino alla mezzanotte del 27 marzo 2012.
E' possibile prendere visione delle modalità di accesso al laboratorio scarica il bando completo.

Per visualizzare l'elenco dei candidati ammessi alle prove in presenza cliccare qui.

Per ulteriori informazioni consultare anche le seguenti F.A.Q. e l'elenco delle attività formative.


D. Perché Rai Lab è un corso a pagamento, quando la Rai è un Azienda di servizio pubblico?


R.
La Rai non vincolerà automaticamente con opzioni contrattuali gli allievi che concluderanno il laboratorio. Gli allievi, nel periodo di attività di Rai Lab, utilizzeranno le strutture Rai e il know how di professionisti legati all’Azienda, e alla fine del percorso formativo potranno scegliere di svolgere la propria carriera anche altrove – in altre emittenti televisive o editori multimediali –. Questo obbliga la Rai a imporre una tassa d’iscrizione. Che comunque è fissata volutamente su importi molto contenuti.


D. Alla fine del Corso che possibilità avrò di lavorare con la RAI?

R. Il laboratorio non da' la certezza di lavorare con la Rai al termine del percorso formativo. Il valore aggiunto offerto da Rai Lab è la possibilità di avere una crescita professionale mirata alle esigenze delle produzioni radiotelevisive, e sicuramente è un’importante vetrina che permetterà di farsi conoscere da autori, responsabili editoriali e capistruttura Rai.


D. Quanto dura il laboratorio? E quante ore mi impegnerà al giorno?

R. Il laboratorio avrà una durata di 5 mesi. Impegnerà gli studenti per non meno di 5 ore al giorno nei giorni feriali dal lunedì al venerdì.


D. Sono previste delle borse di studio? E come verranno assegnate?

R. Sono previste quattro borse di studio che verranno assegnate alla fine del laboratorio in base alle votazioni ottenute (v. bando di selezione). Il miglior studente di ogni corso avrà come borsa di studio un corrispettivo economico pari al rimborso dell’intera quota d’iscrizione (1.850 Euro).


D. Dato che il corso si svolge prevalentemente a Roma, per chi proviene da un altro comune o regione è previsto un rimborso spese?

R. No, le spese di soggiorno – vitto, alloggio e trasporti – sono a completo carico dell’allievo.


D. I CFU (crediti formativi universitari) offerti dal laboratorio saranno riconosciuti da tutte le università?

R. Non automaticamente: i CFU del laboratorio, dovranno essere sottoposti alle apposite commissioni di valutazione della propria università che valuterà la compatibilità dei CFU assegnati con il piano di studi presentato dallo studente.


D. Il laboratorio prevede la partecipazione a produzioni TV Rai?

R. Sì, la prova finale stessa del laboratorio sarà un prodotto televisivo che andrà in onda su uno dei canali RAI del digitale terrestre e sul sito www.nuovitalenti.rai.it.


D. La Rai vincolerà in qualche modo con un contratto di esclusiva gli artisti del laboratorio?

R. La Rai si riserverà alla fine del corso di opzionare i migliori artisti del laboratorio in base alle effettive esigenze produttive del momento, ma non è previsto un vincolo automatico per tutti gli allievi che terminano le attività del laboratorio.


D. E’ possibile svolgere altre attività lavorative frequentando il laboratorio?

R. Nulla lo vieta, anche se di per sé il laboratorio sarà un impegno quotidiano con obbligo di frequenza.


D. Quando inizieranno le attività del laboratorio e con quale calendario?

R. Le attività di Rai Lab 2012 inizieranno il 14 maggio. E’ prevista una breve pausa nel mese di agosto. Il corso terminerà il prossimo autunno.